Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Musica e formaggio fuso Rocklette per tutti sulle Alpi vallesane

Per la sua 7° edizione, il festival Palp ha dato spazio a una novità lanciata lo scorso anno: la Rocklette. Durante quattro giorni, l’idea di abbinare concerti rock e degustazioni di formaggio fuso ha attirato su un alpeggio del Vallese oltre 3'000 spettatori.

«Metà del nostro budget è servita per ingaggiare uno sciamano…», scherza Sébastien Olesen, direttore del festival Palp, in riferimento al bel tempo che ha caratterizzato i quattro giorni della rassegna vallesana (12-15 agosto).

L’evento, soprannominato RockletteLink esterno (da “raclette”, un tipico piatto vallesano a base di formaggio fuso), combina musica contemporanea e altri spettacoli artistici con la scoperta del patrimonio e delle tradizioni locali.

Per l’edizione dello scorso anno, durata un solo giorno, Rocklette aveva fatto appello alla band ginevrina The Young Gods per condire la raclette servita dal formaggiaio Eddy Baillifard.

Quest’anno, il festival ha proposto una programmazione "gustosa" con musicisti della regione e internazionali, tra cui gli svedesi Truckfighters, il bluesman tuareg Bombino o i giapponesi Kikagaku Moyo.

Soltanto nella giornata di sabato, l'evento ha attirato più di 600 persone sulle alture della Val de Bagnes. Tra loro Céline Brichet della Radiotelevisione svizzera di lingua francese (RTS).

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.