Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Non solo cannoni La storia vista dalla tazza del WC

Una mostra intitolata «Gabinetti e bagni caldi» organizzata al castello di Hallwyl, nel canton Argovia, spiega in che modo i nostri avi curavano la loro igiene. Gli specialisti mostrano come veniva fabbricato il sapone, come si faceva il bucato o come l’acqua di sorgente era incanalata verso il castello. (Julie Hunt, SWI)

Il castello di Hallwyl è composto di due edifici, attorniati da un fossato. È stato attaccato solo una volta nella storia: nel 1415, quando le truppe confederate hanno conquistato il cantone e hanno dato alle fiamme il castello.

La fortezza è appartenuta alla famiglia von Hallwyl, che vi ha vissuto fino al XX secolo. In seguito il sito è passato in un primo tempo nelle mani di una fondazione e in seguito è stato legato al canton Argovia.

Johans I, vissuto nel XIV secolo, è stato il membro più famoso della famiglia. Grazie ai servizi resi agli Asburgo, è riuscito ad accrescere notevolmente l’importanza e il prestigio della famiglia. Oggi, si possono trovare informazioni su di lui soprattutto nella Rittersaal, che fungeva anche da sala da pranzo. In un angolo della sala si trova una latrina senza porta. In questo modo, chi si recava al gabinetto poteva continuare a conversare con gli altri membri della famiglia che pranzavano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.