Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Ricerca ad alta quota Il clima che cambia nelle acque del lago Nero

Lo scioglimento dei ghiacciai a causa del riscaldamento climatico non ha soltanto conseguenze negative sulle risorse idriche di una regione. Contribuisce anche all’aumento dell’inquinamento globale. È quanto stanno studiando alcuni ricercatori in un lago di montagna del canton Ticino.

A una quota di 2'387 metri sul livello del mare, il lago NeroLink esterno fa parte di una rete internazionale di monitoraggio che comprende 45 siti in tutt’Europa. L’analisi delle sue acque, in cui confluiscono anche quelle di un ghiacciaio, consente di meglio capire gli effetti del cambiamento climatico.

Un gruppo di ricercatori dell’Istituto scienze della Terra della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SupsiLink esterno) ha ad esempio scoperto che lo scioglimento dei ghiacciai comporta un aumento dell’inquinamento atmosferico. A causa del riscaldamento, le sostanze finora immagazzinate nel ghiaccio - tra cui ammoniaca, nitrati e solfati - ritornano infatti nell’ambiente.

Secondo le previsioni, i ghiacciai della Svizzera perderanno dall’80 al 90% della loro massa entro la fine del secolo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

In evidenza