Appuntamento a Berna

È giunta al termine la riunione del Consiglio degli svizzeri dell’estero, tenuta sabato a Brunnen, dove venerdì sono stati festeggiati anche i 25 anni della Piazza della Quinta Svizzera, alla presenza del presidente della Confederazione Johann Schneider-Ammann. 

Sarà il Palazzo federale ad accogliere in agosto il Congresso degli svizzeri all'estero. Keystone

Il 2016 è però anche l’anno del 100esimo anniversario dalla nascita dell’Organizzazione degli svizzeri all’estero (OSE), ha ricordato in chiusura Ariane Rustichelli, codirettrice della Segreteria degli svizzeri all’estero. Per festeggiare il centenario dell’OSE, diversi eventi sono previsti non solo in Svizzera, ma anche nelle associazioni e nei numerosi circoli creati in tutto il mondo dagli oltre 760'000 connazionali espatriati. 

Momento saliente dei festeggiamenti sarà il Congresso degli svizzeri all’estero, che avrà luogo quest’anno in agosto nel Palazzo federale a Berna. Il Congresso è la riunione annuale della Quinta Svizzera, aperta a tutti i connazionali espatriati. Questo foro permette di dibattere temi importanti per la Quinta Svizzera, scambiare informazioni e incontrare rappresentanti delle autorità e dei partiti svizzeri.

“Vi aspetto molto numerosi a questo appuntamento”, questo l’invito lanciato da Ariane Rustichelli ai delegati della Quinta Svizzera. 

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo