Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Nuova sentenza per il dramma di Air-Glacier

Due elicotteri distrutti e otto morti: il bilancio dell'incidente di Beuson

(Keystone)

Ridotta la pena del pilota sopravvissuto al più grave incidente d'elicottero della storia svizzera. Avvenuto il 26 settembre 2000, costò la vita a otto persone.

Il tribunale di seconda istanza ha inoltre assolto il capo dei piloti e il proprietario di Air-Glacier. L'incidente non avvenne per responsabilità loro.

Il tribunale cantonale del canton Vallese ha deciso una riduzione di pena per il pilota coinvolto nel più grave incidente d'elicottero della storia svizzera. L'uomo è stato condannato a pagare una multa.

Inoltre, il tribunale ha assolto il capo dei piloti di Air-Glacier e confermato l'assoluzione per il proprietario della compagnia.

In seconda istanza viene così corretto il giudizio del tribunale penale di Herens e Conthey che si era pronunciato sul dramma di Beuson, dove il 26 settembre 2000 due elicotteri erano entrati in collisione in fase d'atterraggio. L'incidente fece otto vittime, sette turisti indiani e il pilota di uno dei due velivoli.

Omicidio colposo

Il tribunale cantonale, così come quello di prima istanza, ha giudicato il pilota responsabile di omicidio colposo. L'uomo sarebbe partito per il tour in elicottero immediatamente dopo il suo collega, non considerando che in questo modo i due velivoli si sarebbero poi ritrovati a voler atterrare contemporaneamente.

Nonostante ciò, la corte ha deciso di ridurre la pena dai cinque mesi con la condizionale, stabilita in prima istanza, a 2000 franchi di multa. Per i giudici, l'uomo è fortemente colpito dalle conseguenze del suo gesto e questa può essere considerata una circostanza attenuante.

Assolto il capo dei piloti

Il capo dei piloti e responsabile dei voli a Beuson è stato assolto. In prima istanza era stato condannato a 3 mesi di detenzione con la condizionale. Il tribunale cantonale, però, ritiene che non gli si possa rimproverare di avere istruito in modo insufficiente i suoi piloti.

Confermata l'assoluzione per il proprietario di Air-Glacier, Bruno Bagnoud. Avrebbe affidato l'organizzazione di voli con più elicotteri a una persona capace.

swissinfo e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×