Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Nuovo taglio dei tassi della BNS

La Banca nazionale svizzera (BNS) ha annunciato giovedì la riduzione di un quarto di punto del suo tasso direttore.

Tenuto conto della situazione economica, fortemente deterioratasi negli ultimi mesi, la banca centrale svizzera ha proceduto ad una nuova riduzione del Libor. La fascia di oscillazione passa così allo 0-0,75%.

La banca "farà il possibile per portare progressivamente il Libor nella zona inferiore della fascia d'oscillazione, ossia attorno allo 0,25%", si legge nel comunicato. L'ultima riduzione del tasso era stata effettuata alla metà di dicembre.

"Con queste misure eccezionali, la BNS vuole contribuire ad attenuare gli effetti della crisi economica e finanziaria e limitare il rischio di deflazione".

Crisi che rischia di colpire in maniera più forte del previsto l'economia elvetica. Secondo la BNS, il prodotto interno lordo potrebbe quest'anno subire una contrazione del 2,5-3%.


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×