Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Operazione simpatia per Euro 2008

La Svizzera si presenta così agli ospiti stranieri.

Agli europei di calcio la Svizzera vuole dare di sé l'immagine di un paese simpatico e accogliente. Per questo, a 150 giorni dal fischio d'inizio, è stata lanciata un'iniziativa ospitalità.

Più di 50'000 persone dovrebbero essere trasformate in ospiti perfetti pronti ad accogliere i turisti stranieri per la partita Svizzera – Repubblica Ceca e per quelle che seguiranno.

Svizzera Turismo ha lanciato una campagna che invita gli svizzeri ad accogliere con tutti i crismi le persone che visiteranno la Confederazione in occasione dei campionati europei di calcio.

L'operazione simpatia punta su cartelloni pubblicitari che ritraggono, per esempio, una guida alpina svizzera con una maglietta della nazionale tedesca e la scritta: «Siamo felici di ospitare i tedeschi». I manifesti daranno il benvenuto ai visitatori alle dogane, agli aeroporti e alle stazioni ferroviarie.

In movimento sono invece le immagini dei videoclip che da mercoledì si possono vedere alla televisione o nei cinema delle quattro città che ospiteranno le partite. «Sono appenzellese, vivo a Basilea e ovviamente sono felice di accogliere gli spagnoli», annuncia un uomo barbuto.

Jürg Schmid, direttore di Svizzera Turismo, ha voluto sottolineare che tutte le persone che hanno indossato una maglietta per la campagna sono persone realmente esistenti e svizzeri autentici.

Più di un saluto di benvenuto

Questo primo messaggio di benvenuto però non è sufficiente. Sarà l'insieme delle persone che entreranno in contatto con i tifosi a dover far guadagnare punti alla Confederazione. La prima impressione è decisiva, non ci sarà una seconda opportunità, ha detto Jörg Krebs, direttore del marketing Euro 2008 per la Svizzera.

Oltre a gentilezza e calorosità – ha aggiunto Jürg Schmid – sono necessarie determinate competenze. Per questo, a partire dal 23 gennaio, saranno formati 300 trainer che poi, in un secondo tempo, trasmetteranno il loro sapere a più di 50'000 persone che entreranno in contatto con i tifosi (doganieri, camerieri, poliziotti, membri dell'esercito, hostess, ecc).

I corsi – di tipo informativo e motivazionale – si svolgeranno negli stadi e comprenderanno temi del tipo «come guadagnare punti... in qualità di ospite, esperto dell'Euro 2008, guida cittadina; con i tifosi e attraverso lealtà e sicurezza».

Occasione unica

L'Euro 2008 è «un'occasione unica», ha detto mercoledì a Zurigo Benedikt Weibel, delegato del governo elvetico per i campionati europei. Se si accoglieranno bene gli ospiti – ha aggiunto – ci sarà una bella atmosfera.

Sono previste attività anche al di fuori dei confini svizzeri. Un road show farà tappa in diverse città europee e il sito internet di Svizzera Turismo offre già tutte le informazioni necessarie per viaggio e alloggio nella Confederazione.

Il budget per promuovere la Svizzera durante gli europei ammonta a 12,5 milioni di franchi. La Confederazione contribuisce con 10 milioni, la parte di Svizzera Turismo è di 2,5 milioni.

swissinfo e agenzie

Euro 08

I campionati europei di calcio 2008 si terranno in Svizzera e in Austria dal 7 al 29 giugno.

Sono in programma 31 incontri: 15 in Svizzera (sei a Basilea, tre a Zurigo, Berna e Ginevra) e 16 in Austria (finale a Vienna).

I costi stimati per la Svizzera ammontano a 182 milioni; la Confederazione ha versato un contributo di 82,8 milioni.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×