Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il luogo dell'attacco sugli Champs Elysee in cui venne ucciso un poliziotto (archivio)

KEYSTONE/EPA/CHRISTOPHE PETIT TESSON

(sda-ats)

Tre uomini sono stati arrestati nel quadro dell'inchiesta sull'attentato avvenuto sugli Champs Elysées lo scorso 20 aprile, dove hanno perso la vita un poliziotto, Xavier Jugelé, e l'assalitore, Karim Cheurfi.

Lo si apprende da fonti giudiziarie. Gli uomini sono sospettati di aver fornito al terrorista il fucile Kalashnikov utilizzato la sera dell'attentato.

Uno dei fermati, Nourredine A., è indagato per "associazione a delinquere di stampo terroristico e criminale" e "infrazione alla legislazione sulle armi". Secondo fonti vicine all'inchiesta, l'uomo avrebbe ottenuto la moto dell'assalitore in cambio dell'arma.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS