Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Più rumore nei weekend

Chi abita nei dintorni di Unique Airport dovrà sopportare più rumore.

(Keystone Archive)

Da domenica gli aeroplani che atterrano a Zurigo tra le 20 e le 9 non possono più sorvolare il sud della Germania.

Si tratta di una delle conseguenze degli accordi sul traffico aereo tra Svizzera e Germania.

Nè la società che gestisce Unique Airport, nè la compagnia aerea Swiss hanno potuto fare qualcosa per impedire l'applicazione del trattato tra Germania e Svizzera. Dunque i voli nel weekend e durante dodici giorni festivi dovranno risparmiare la Germania meridionale per cinque ore supplementari.

Durante questa tregua, l'atterraggio a Zurigo viene effettuato sulla pista ovest 28, invece che sulle piste rivolte a nord, il che comporta più disagi per chi abita nei pressi dell'aeroporto.

Questa seconda tappa dell'accordo con la Germania ha luogo esattamente un anno dopo l'applicazione della pausa notturna nei voli sullo spazio aereo tedesco(dalle 22 alle 6 del mattino).

Problemi per l'aeroporto di Zurigo?

L'aeroporto di Zurigo vede grossi problemi in vista, mentre l'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC) non prevede limitazioni gravi.

Per la portavoce dell'aeroporto Sonja Zöchling ci si deve aspettare l'aumento di ritardi, specialmente la mattina. La ragione: la capacità limitata della pista ovest rispetto a quella nord, che in più non possiede la stessa strumentazione per l'atterraggio.

La compagnia di controllo Skyguide prevede una diminuzione del 35% dell'attività durante la tregua di volo. In base anche alle condizioni metereologiche verrebbero deviati più di 200 voli sulla pista ovest.

Si fa eccezione in caso di maltempo

Se a causa del maltempo la pista ovest non fosse praticabile, lo spazio aereo della Germania meridionale potrebbe venir utilizzato anche durante il fine settimana. L'accordo prevede infatti questa eccezione.

Il primo test difficile sarà durante il weekend dei Santi, in cui ci saranno ben tre giorni di seguito di tregua aerea.

Si mobilitano gi avversari

L'associazione svizzera contro le emissioni degli aerei(SFF) non è disposta ad accettare la situazione e vorrebbe una riduzione dei voli a 250 mila l'anno.

Per l'associazione anche i ritardi pre-programmati sarebbero evitabili riducendo i voli in modo da poter effettuare atterraggi in tempo normale. Il che ridurrebe anche l'inquinamento fonico.

Molti abitanti di Nürensdorf vorrebbero che l'Ufficio federale dell'aviazione civile impedisse l'atterraggio dei jumbo sulla pista 28, fintanto che le protezioni contro il rumore non siano ultimate

Il 16 Novembre intorno a Unique Airport sono previste manifestazioni di protesta da parte di alcune associazioni di abitanti delle zone interessate all'aumento del traffico aereo nei fine settimana.

swissinfo

Fatti e cifre

Nel fine settimana e nei giorni festivi il traffico aereo dell'aeroporto di Zurigo non può più passare sopra la Germania meridionale.
Aumenterà di conseguenza l'inquinamento dell'aria e sonoro intorno a Unique Airport.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×