Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Poca neve, ma buoni affari

Chi si accontenta gode, sembrano essersi detti quest'anno gli sciatori

(Keystone)

Le temperature primaverili e la conseguente scarsità di neve non sembrano compromettere gli affari delle stazioni sciistiche.

Febbraio è per tradizione, dopo Natale e Capodanno, un periodo importante per le località sciistiche. Le vacanze scolastiche sono distribuite su tutto il mese e la richiesta di alloggio è due volte superiore all'offerta, ha indicato il portavoce della regione dell'Aletsch, Rainer Jost. Per le prossime tre settimane, gli appartamenti sono praticamente al completo, mentre rimangono alcuni posti liberi per marzo.

Buona la situazione in Vallese...

A Verbier, in Vallese, dove il 90 per cento delle piste è agibile, chalet e appartamenti sono affittati fino all'inizio di marzo. «Non abbiamo registrato più annullamenti rispetto agli altri anni», indica l'Ufficio del turismo. Soddisfazione anche a Crans-Montana: tutte le piste sono aperte e il tasso delle prenotazioni è alto per tutto il mese. Non è stato segnalato nessun annullamento dovuto alle cattive condizioni della neve.

A Zermatt, sempre in Vallese, vi sono ancora pochissime camere d'albergo disponibili. I cannoni da neve lavorano a pieno regime e permettono di fare funzionare tutti gli impianti di risalita. Le temperature primaverili delle scorse notti però hanno reso vano per alcuni giorni il lavoro dei cannoni, ha indicato Marta Simmen di Zermatt Tourisme.

...nell'Oberland bernese...

Gstaad, località delle Alpi bernesi, registra un tasso di presenze del 75 per cento. Per ora è possibile sciare al di sopra dei 1400 metri, con condizioni ottimali sopra i 2000 metri di altitudine. «Se non nevica, la situazione peggiorerà», ha indicato il direttore del marketing dell'Ufficio del turismo, Eduardo Zwyssig.

Anche a Adelboden, dove la settimana scorsa la colonnina di mercurio ha raggiunto la temperatura record di 17,2 gradi, gli impianti principali sono in funzione e le piste sono aperte. Tutti gli alloggi di vacanza sono al completo e solo gli alberghi hanno qualche camera libera, ha detto Stefan Zingg di Adelboden Tuorismus.

...e nelle altre regioni d'oltralpe

La situazione è identica anche ad Andermatt, ha indicato la responsabile dell'Ufficio del turismo Esther Imhasly. La stazione sciistica urana è anche meta prediletta per le escursioni di un solo giorno.

Nei Grigioni sono riprese le prenotazioni, ha indicato il portavoce dell'ufficio del turismo Gieri Spescha. Negli ultimi giorni si era registrato un calo delle presenze, ma la voglia di sciare dovrebbe prevalere, ha aggiunto Spescha. Per il fine settimana sono annunciate le tanto attese precipitazioni.

swissinfo e agenzie

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×