Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Elezioni cantonali: Verdi più forti in Argovia

Nel canton Soletta, tutti e cinque i consiglieri di Stato uscenti sono stati riconfermati, mentre l'Unione democratica di centro non è riuscita ad entrare in governo. Gli ecologisti avanzano invece nelle elezioni parlamentari tenute nel canton Argovia.

L'Unione democratica di centro (UDC) ha fallito ancora una volta nel tentativo di strappare una poltrona governativa nel canton Soletta. La composizione dell'esecutivo rimane quindi immutata con 2 seggi per il Partito liberale radicale (PLR), 2 per il Partito popolare democratico (PPD) ed 1 per il Partito socialista (PS).

Il ministro delle finanze Christian Wanner (PLR) è arrivato in testa , seguito dal responsabile della pubblica educazione Klaus Fischer (PPD), da quello dell'interno Peter Gomm (PS) e dalla responsabile dell'economia Esther Gassler (PLR). Anche Walter Straumann (PPD), che ha ormai raggiunto l'età pensionabile ed è da tempo criticato, ha superato la soglia della maggioranza assoluta, anche se non di molto.

Alquanto stabile anche l'assetto del nuovo parlamento che emerge dallo scrutinio tenuto questa fine settimana. Pur perdendo 3 seggi, il PLR rimane la principale forza politica con 27 rappresentanti, dinnanzi al PPD con 26 (+ 3), al PS con 21 (- 4), all'UDC con 18 (+ 1) e ai Verdi con 6 (+ 2).

Gli ecologisti hanno registrato invece la più forte progressione nelle elezioni parlamentari che si sono svolte nel canton Argovia. Guadagnando 6 seggi, il Partito ecologista sale a quota 13, mentre i Verdi liberali entrano per la prima volta nel legislativo con 5 rappresentanti. Perdono voti invece i principali schieramenti politici cantonali. Il maggiore partito argoviese resta l'UDC con 45 seggi (- 1), seguita dal PS con 22 (- 8), dal PPD con 21 (- 5), dal PLR con 20 (- 4).


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×