Giura: socialisti ritrovano secondo seggio

Il Partito socialista (PS) esce vincitore dalle elezioni del governo giurassiano. Con l’elezione del presidente cantonale Michel Thentz, occupa ora due seggi in seno all’esecutivo.

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 novembre 2010 - 16:37
swissinfo.ch e agenzie

La vittoria odierna del partito socialista – la cui ultima doppia rappresentanza in governo risale al 2002 – è avvalorata dal brillante risultato della ministra dell'educazione Elisabeth Baume-Schneider. La socialista si è aggiudicata il primo posto ottenendo 14'397 suffragi (53,7%).

Il ministro del Partito democratico cristiano (PDC) Philippe Receveur giunge secondo, totalizzando 12'140 voti (45,3%). Con 11'626 suffragi, l’attuale presidente del Partito socialista giurassiano Michel Thentz si piazza terzo. A seguire l’altro democristiano (PDC) Charles Juillard con 11'524 voti (43%) e il liberale-radicale (PLR) Michel Probst con 11'440 suffragi (42,7%).

Presentatosi per un terzo mandato, il ministro del Partito cristiano-sociale indipendente Laurent Schaffter non è riuscito a riconfermarsi nell’esecutivo cantonale. Ha ottenuto 10'372 voti (38,7%).

La composizione del governo del canton Giura per la prossima legislatura è ora la seguente: due socialisti (PS), due democristiani (PDC) e un liberale-radicale (PLR). La partecipazione è stata del 49,9%, in lieve calo rispetto al primo turno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo