Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Libertà di stampa "La situazione sta peggiorando in modo pericoloso"

"È un anno eccezionale per la censura": questo il titolo della nuova campagna lanciata da Reporter senza frontiere in occasione della Giornata mondiale della libertà di stampa. Il bilancio stilato dall’ONG è preoccupante: il lavoro di giornalista sta diventando sempre più difficile, confrontato con minacce, censure, incarcerazioni arbitrarie e omicidi. E non solo in paesi come la Siria o la Corea del Nord, ma anche nel Vecchio continente.

Anche in Svizzera, la libertà di stampa è in pericolo, secondo i sindacati syndicom e impressum, che hanno puntato il dito sulla concertazione dei media e il dumping salariale. Le due organizzazioni hanno ribadito la loro richiesta di un contratto collettivo di lavoro per la Svizzera tedesca e il Ticino, “unico strumento per garantire condizioni di lavoro adeguate”. 

(1)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.



swissinfo.ch e RSI (TG del 03.05.2016)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza