Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Nucleare iraniano Negoziatori internazionali spiati a Ginevra?

Potrebbero essere stati al centro di un'azione di spionaggio i colloqui sul programma nucleare iraniano svoltisi a inizio anno a Losanna. Un virus sofisticatissimo avrebbe infettato il sistema informatico di lussuoso albergo di Ginevra in cui alloggiavano partecipanti alle trattative. Il Ministero pubblico della Confederazione ha avviato un procedimento penale contro ignoti.

 

La Procura federale non rilascia ulteriori dettagli sul presunto cyberattacco, né sui suoi autori, dato che il procedimento è ancora in corso.

La vicenda del "grande orecchio elettronico" – che avrebbe preso di mira anche altri due grandi alberghi in Europa – è stata rivelata dal Wall Street Journal, che ha visionato il rapporto di una grande azienda di cyber-sicurezza con sede a Mosca, essa stessa vittima del cyberattacco.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.



swissinfo.ch e RSI (TG dell'11.06.02015)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.