Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Recessione: il governo aspetta fino all'estate

Il Consiglio federale deciderà verosimilmente sola la prossima estate in merito ad un terzo pacchetto di aiuti per sostenere la congiuntura, minacciata dalla crisi dei mercati finanziari. Lo ha indicato la ministra dell'economia Doris Leuthard, in un'intervista pubblicata sabato dai quotidiani "Der Bund" e "St. Galler Blatt".

Nel corso dell'estate il governo dovrebbe esprimersi anche su un'eventuale riduzione temporanea dell'IVA. Una decisione sarà presa solo valutando le previsioni economiche più attuali, ha precisato la consigliera federale. Determinante per la Svizzera sarà, ad esempio, se il Congresso degli Stati Uniti accetterà rapidamente il piano di aiuti all'economia americana per 870 miliardi di dollari, proposto dal nuovo presidente Barack Obama.

Senza fornire alcuna indicazione sulla portata di un terzo pacchetto di aiuti congiunturali per il 2010, Doris Leuthard ha detto che il Consiglio federale sta preparando delle misure destinate ad essere rapidamente operative, "se la crisi dovesse risultare più lunga e più grave del previsto".

Riguardo ad un'eventuale riduzione temporanea dell'IVA per rilanciare l'economia, la ministra dell'economia precisa che l'importante non è tanto l'ampiezza del calo. Si tratta piuttosto di sapere se un calo dell'imposta potrà stabilizzare veramente i consumi oppure se le economie domestiche approfitteranno di questa misura per risparmiare soldi


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×