Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Rinviato voto su sorti assicurazione invalidità

Il governo svizzero temporeggia sulla proposta di aumentare l'IVA per finanziare l'Assicurazione invalidità (AI): il voto è rinviato. Una tattica che fa infuriare le associazioni di disabili.

L'innalzamento temporaneo, nel periodo 2010-2016, delle aliquote dell'imposta sul valore aggiunto (IVA), per il finanziamento aggiuntivo dell'AI era il più controverso dei tre temi inizialmente programmati per la votazione federale del 17 maggio.

Sentendo odore di bocciatura, il governo ha deciso mercoledì di posticipare il voto. A titolo ancora provvisorio, lo ha spostato al 27 settembre. Nel frattempo, l'esecutivo cercherà di trovare alleati: ciò richiederà "una certa flessibilità", ha spiegato in una conferenza stampa al termine della seduta governativa il ministro della socialità Pascal Couchepin.

La mossa governativa non è piaciuta all'associazione delle organizzazioni svizzere delle persone handicappate e della salute "Pro AI" che definisce "irresponsabile" il rinvio del risanamento finanziario dell'assicurazione invalidità.


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×