Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Svizzera e Russia un po' più vicine

In occasione dell'incontro con il presidente russo Dimitri Medvedev, avvenuto giovedì a Sochi, la presidente della Confederazione ha sottoscritto un piano d'azione per la cooperazione economica tra i due paesi per il periodo 2011-2013.

Il piano, che per la controparte russa è stato firmato dalla ministra dell'economia Elvira Nabiullina, rappresenta la continuazione del programma portato a termine tra il 2008 e il 2010.

Nel nuovo accordo – spiega il Dipartimento federale dell'economia in una nota – vengono introdotte 13 misure volte a promuovere la cooperazione tra Russia e Svizzera, "soprattutto attraverso il miglioramento delle strutture commerciali e l'intensificazione degli scambi di materie prime secondarie, compresi i prodotti ad alta intensità di ricerca e le tecnologie innovative".

Rispetto al programma precedente, le novità riguardano la cooperazione in ambito energetico, doganale e nel settore dell'aviazione civile.

Oltre a questioni economiche e finanziarie, Dimitri Medvedev e Doris Leuthard hanno parlato anche di sicurezza e prevenzione dei conflitti in Europa, delle possibili forme di cooperazione in ambito culturale e delle olimpiadi invernali di Sochi nel 2014.

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza