Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Trasparenza Da dove arrivano i soldi per finanziare le moschee svizzere?

Dopo le rivelazioni di alcuni media, secondo cui certe moschee in Svizzera sarebbero finanziate da Arabia Saudita e Turchia, diversi deputati elvetici chiedono trasparenza.

Poco più di una settimana fa, da un’inchiesta condotta dai giornali domenicali Le Matin Dimanche e SonntagsZeitung era emerso che Ankara e Ryad finanzierebbero decine di luoghi di culto islamici in Svizzera. La Turchia in particolare avrebbe sul suo libro paga 35 imam.

Alcuni parlamentari chiedono ora maggiore trasparenza su questi finanziamenti. Vari esponenti del Partito liberale radicale e del Partito popolare democratico intendono così presentare degli atti parlamentari durante la sessione speciale del Consiglio nazionale in programma lunedì. Il loro timore è che insieme ai soldi, vengano importate anche idee radicali.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.


swissinfo.ch e tvsvizzera.it (TG del 24.4.2016)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza