Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Vicenda HSBC: 7 miliardi di franchi in Italia

I capitali detenuti dai contribuenti italiani che figurano sulla lista trafugata da Hervé Falciani, ex dipendente della filiale ginevrina della banca HSBC, ammontano a 6,9 miliardi di dollari, ossia oltre 7 miliardi di franchi.

Le autorità francesi hanno fatto pervenire la settimana scorsa alla Guardia di finanza italiana i nominativi degli italiani che figurano sull'ormai famosa lista di Hervé Falciani, il documento sottratto l'anno scorso dall'ex impiegato di banca alla filiale della HSBC a Ginevra. Le posizioni finanziarie, si legge in una nota della Fiamme Gialle, sono 6.936 e riguardano complessivamente 5.728 contribuenti per il periodo tra il 2005-2006. Sulla lista sono elencate anche 133 persone giuridiche.

Secondo quanto reso noto dalla Guardia di finanza italiana, tra le persone fisiche indicate nella lista Falciani risulta che nel 51% dei casi si tratta di imprenditori, il 15% casalinghe, il 14% liberi professionisti (avvocati, dentisti e giornalisti), l'11% dirigenti di azienda, il 4,5% pensionati, il 2% di studenti e il 2,5% altre attività.

Il 63% dei contribuenti risiedono in Lombardia, l'11% nel Lazio, il 7% in Piemonte, il 4,5% in Emilia Romagna, il 4% in Veneto, il 3,5% in Toscana, il 3% in Campania e nelle Marche, il 2,5% in Trentino Alto Adige, l'1,5% in Friuli Venezia Giulia e in Liguria, lo 0,5 % in Puglia.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×