Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Votazione del 9 febbraio 2014 Sì popolare al piano ferroviario da 6,4 miliardi



Le infrastrutture ferroviarie svizzere saranno notevolmente potenziate e rinnovate nei prossimi anni: il popolo ha dato l'avallo al progetto da 6,4 miliardi

Le infrastrutture ferroviarie svizzere saranno notevolmente potenziate e rinnovate nei prossimi anni: il popolo ha dato l'avallo al progetto da 6,4 miliardi

(Keystone)

Costo complessivo preventivato dei progetti di questa prima fase: 6,4 miliardi di franchi. La modifica costituzionale avallata nella votazione popolare di domenica ne assicura il finanziamento, basato su diverse fonti. A quelle cui si è attinto finora per finanziare grandi progetti, quali per esempio le Nuove trasversali ferroviarie alpine del Lötschberg e del San Gottardo, se ne aggiungeranno altre: maggiori entrate dell’imposta federale diretta grazie a una limitazione delle detrazioni fiscali per i costi di trasporto, nuovi contributi dei cantoni (che in cambio ottengono maggiori responsabilità), l’1 per mille dell’IVA tra il 2018 e il 2030 e aumento dei costi dei biglietti e abbonamenti.

Per le fasi successive, il parlamento deciderà a intervalli compresi tra quattro e otto anni. Non essendo limitato nel tempo, il FInFer assicurerà anche in futuro una solida base di finanziamento.



I progetti per la fase di ampliamento 2025 del FAIF

I progetti per la fase di ampliamento 2025 del FAIF

(swissinfo.ch)

swissinfo.ch e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×