Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

PPD (Partito popolare democratico)

PPD

(swissinfo.ch)

"Il nostro scopo principale è quello di garantire l’unità della Svizzera. La nostra è perciò una politica orientata alle soluzioni, una politica di centro, una politica che evita la polarizzazione tra destra e sinistra e mantiene unito il nostro popolo. La Svizzera è un paese che ha bisogno della volontà di convivere".

Philipp Stähelin, presidente del PPD

Le radici del PPD affondano negli ambienti cattolici e conservatori del XIX secolo. Opposti alla classe dirigente liberale, i cattolici conservatori ottennero un primo seggio in governo nel 1891.

Un secondo consigliere federale conservatore seguì nel 1919. Ufficialmente il PPD è stato fondato nel 1912 con il nome di Partito conservatore svizzero.

Tra il 1919 e il 1987 la percentuale degli elettori del PPD è rimasta stabile attorno al 20%. Dalla fine degli anni ‘80 il partito ha tuttavia continuato a perdere voti, ottenendo nel 1999 il risultato peggiore fra i partiti di governo, con il 15.9% dei voti.

Il PPD è presente con 15 deputati nel Consiglio degli Stati e 45 nel Consiglio Nazionale e occupa due seggi in governo.

Philipp Stähelin su sei temi d'attualità:

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×