Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Premi: grandi differenze tra i cantoni

Anche dopo questo nuovo rialzo generalizzato dei premi, sussistono enormi differenze tariffarie tra un cantone e l'altro.

Un adulto ad Appenzello interno deve pagare in media "solo" 173 franchi mensili, mentre a Ginevra deve sborsare ben 389 franchi.

I premi dell'assicurazione malattia obbligatoria per gli adulti (oltre i 26 anni) saliranno in media del 9,61% nel 2003. Si tratta di un aumento quasi identico a quello di quest'anno (9,74%).

Il premio medio mensile passa quindi su scala nazionale da 245 a 268,55 franchi. L'aumento più forte sarà nei Grigioni (+ 13,45%). In Ticino il rialzo corrisponde al 9,39% - il che farà lievitare il premio medio da 280 a 306,45 franchi.

Per quanto concerne invece i giovani (tra 19 e 25 anni) l'aumento medio raggiungerà il 15,4 per cento (+ 26.50 franchi). Per questa categoria l'incremento più alto sarà in Ticino (+ 20%). Per i ragazzi fino a 18 anni, i premi saliranno invece a livello nazionale del 9,29% (+6 Fr.).

Ginevra oltre il doppio di Appenzello interno

Per quanto concerne gli adulti, Ginevra rimane il cantone dove gli assicurati pagano i premi più alti (389,55 franchi) anche se l'aumento risulta quest'anno inferiore alla media svizzera. Segue Basilea Città con 355,60 franchi (+ 9,02%).

I premi più bassi sono quelli pagati dagli assicurati di Appenzello Interno (173,65 franchi, con un aumento del 9,27 %), Nidvaldo (183,25 franchi, + 9,03%) e Obvaldo (189,20 franchi, + 6,45%).

Gli aumenti più contenuti si avranno questa volta nel Giura (+ 5,56%, 300,95 franchi) e Friburgo (+ 6,67%, 253,20 franchi). Saranno inferiori alla media anche negli altri cantoni romandi: Vaud (+ 9,57%, 338,70 franchi), Vallese (+ 9,14%, 211,20 franchi), Neuchâtel (+ 8,63 %, 319,05 franchi).

La progressione maggiore si registra invece nei Grigioni (+ 13,45%, 215,95 franchi). Seguono Zugo (+ 12,65%, 209,55 franchi) e Glarona (+ 12,26%, 213,60 franchi).
swissinfo e agenzie

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×