Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Premio della Libertà per Ruud Lubbers

Ruud Lubbers a San Gallo

(Keystone)

Sabato a San Gallo, l'alto commissario dell'ONU per i rifugiati, Ruud Lubbers, è stato insignito del Premio della Libertà della Fondazione Max Schmidheiny.

Lubbers, che è la 24esima persona ad ottenere il riconoscimento dotato di 100'000 franchi, è stato premiato per il suo contributo nel mantenimento e nello sviluppo di un ordine economico, liberale e sociale.

Il 32esimo Simposio internazionale di management dell'Università di San Gallo si è così concluso. Il simposio aveva come motto «Pushing Limits - Questioning Goals». Di questo tema hanno discusso per tre giorni circa 650 personalità del mondo dell'economia, della politica e della società con 250 studenti giunti da tutto al mondo.

Dal 1970

Fra le persone intervenute al Simposio: il Consigliere federale Joseph Deiss, il direttore della società di biotecnologia ginevrina Serono Ernesto Bertarelli e il membro della direzione del riassicuratore Swiss Re Jacques Aigrain. Benché invitato, Lord George Robertson, il segretario generale della NATO, non ha potuto recarsi a San Gallo a causa di un lutto familiare.

Il Simposio di San Gallo è stato fondato alla fine degli anni sessanta da cinque studenti dell'ateneo, come reazione alle manifestazioni studentesche del maggio 68. La sua prima edizione ha avuto luogo nel maggio del 1970.

swissinfo e agenzie

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza