Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Primo viaggio presidenziale dell'anno per Pascal Couchepin

Pascal Couchepin al suo arrivo a Rabat

(Keystone)

Il presidente della Confederazione è arrivato domenica a Rabat per un viaggio ufficiale di nove giorni che lo porterà anche in Egitto.

Ad accoglierlo nella capitale marocchina vi era il premier marocchino Abbas el Fassi. Nel corso della visita Couchepin incontrerà pure il presidente egiziano Hosni Mubarak.

Pascal Couchepin è atterrato domenica nel tardo pomeriggio all'aeroporto della capitale marocchina Rabat, dove ad accoglierlo vi era il premier Abbas el Fassi.

Nel corso del primo viaggio ufficiale del suo secondo anno alla presidenza della Confederazione, Pascal Couchepin si recherà pure in Egitto.

È la prima volta che un presidente della Confederazione visita entrambi i paesi arabi.

Couchepin si tratterrà in Marocco lunedì e martedì: scopo della visita è di rafforzare ed approfondire le già buone relazioni tra Berna e Rabat a livello culturale, economico e di organizzazioni internazionali, ha indicato il portavoce del ministro dell'interno Jean-Marc Crevoisier.

Accordo sui beni culturali

Oltre all'incontro con il premier Abbas el Fassi, il presidente della Confederazione avrà dei colloqui col ministro degli affari islamici Ahmed Toufiq e della formazione e la ricerca Ahmed Akhchichine.

Mercoledì Couchepin si recherà al Cairo, dove incontrerà il presidente egiziano Mubarak: i due compiranno un giro d'orizzonte sui progetti avviati da Svizzera ed Egitto a livello di cultura, scienza e religione, ha affermato Crevoisier.

Nel corso dell'incontro i due presidenti affronteranno anche temi di politica regionale ed internazionale. Il consigliere federale incontrerà inoltre il ministro egiziano della sanità Hatem el-Gabaly e quello per la formazione e la ricerca Hani Helal.

Assieme al ministro della cultura Farouk Hosni, Couchepin avvierà le trattative relative a un accordo sulle importazioni e la restituzione di beni culturali.

"Swiss Tales"

I due ministri presenteranno inoltre gli "Swiss Tales", un programma culturale al quale parteciperanno numerosi artisti svizzeri, che si terrà da gennaio a novembre al Cairo in onore del 20esimo anniversario dell'Opera della capitale egiziana.

L'apertura ufficiale della manifestazione sarà il 13 gennaio, ultimo giorno della visita di Couchepin, con un concerto dei pianisti dell'ensemble "Piano Seven".

Nel corso del suo soggiorno in Egitto, il presidente della Confederazione si occuperà anche di temi religiosi: incontrerà infatti il Papa della Chiesa Copta egiziana e patriarca di Alessandria Shenouda III e lo Sceicco della Moschea di al-Azhar Mohammed Sayyed Tantawi.

Couchepin avrà infine l'occasione di visitare la nuova Biblioteca di Alessandria, costruita in commemorazione dell'antica Biblioteca, la diga di Assuan e l'Istituto svizzero di archeologia ad Assuan.

swissinfo e agenzie

Marocco

Il Marocco conta oltre 33 milioni di abitanti. I cittadini svizzeri sono 1'050, mentre i marocchini residenti in Svizzera 7'031 (statistiche 2006).

Nel 2006 le esportazioni elvetiche verso il regno alauita ammontavano a 283,9 milioni di franchi.

Dal Marocco la Svizzera ha invece importato beni per 169 milioni di franchi.

Fine della finestrella

Egitto

In Egitto vivono più di 74 milioni di persone. La comunità elvetica è composta da 1'300 persone. Gli egiziani in Svizzera sono 1'870.

Le esportazioni svizzere nel 2006 hanno raggiunto quota 418,8 milioni.

Da questo paese la Svizzera ha importato beni per 34 milioni di franchi.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.