Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Quando i medici si rivolgono ai guaritori

Esperto in energie: un mestiere davvero come un altro?

(RDB)

Da gennaio dell'anno prossimo in Romandia sarà possibile seguire una formazione in medianità. Una scuola punta a fare del guaritore un mestiere serio.

Sebbene in Svizzera manchi ancora un riconoscimento ufficiale, alcuni medici generici fanno volentieri capo ai guaritori.

La scuola, che aprirà i battenti a Neuchâtel nel mese di gennaio dell'anno prossimo, ha l'ambizione di assicurare la prima formazione in medianità.

Poiché ognuno di noi, secondo il fondatore Hannes Jacob, può sviluppare la sensitività che è dentro di noi. Partendo da questa premessa, l'esperto in energie è convinto che il guaritore può essere un mestiere. Un mestiere serio e degno di rispetto.

La "Scuola svizzera di medianità" rappresenta per ora un "unicum" romando, seppure centri di formazione analoghi, che si basano cioè sulla spiritualità e la tradizione inglese, esistono anche a Basilea, Berna e Sciaffusa. In Ticino nessun centro, ma vengono organizzati con una certa regolarità dei seminari.

Guaritori, campi energetici, medium: in Svizzera questo genere di pratica è tutt'altro che nuovo. E' il classico segreto di Pulcinella, quello cioè che tutti conoscono.

Sono infatti moltissime le persone che hanno almeno un amico o un conoscente che si è rivolto a un guaritore e che ha potuto esclamare: "Funziona"! L'emorragia che si arresta, il dolore che sparisce, come per magia.

Un che di magico sembra proprio esserci in queste guarigioni: nessuno riesce a spiegare il fenomeno. Eppure alcuni medici, il cui numero è probabilmente molto più ampio di quanto si pensi, si rivolgono regolarmente ai guaritori.

Difficile quantificare l'ampiezza del fenomeno, poiché non sono disponibili dati ufficiali. E poi la questione resta un tabù.

Due profili, un'unica convinzione

C'è però una donna che accetta di parlare della propria collaborazione con dei guaritori: è Nathalie Calame, medico generico e omeopata a Colombier, nel canton Neuchâtel.

"In paese – dice la dottoressa – a volte mi rivolgo ad una donna che conosce il segreto per curare bruciature e verruche".

"Per altre patologie o disturbi cronici mi capita di proporre ai miei pazienti di rivolgersi a degli esperti in energie. Secondo me, la maggior parte delle malattie possono essere curate attraverso queste pratiche fuori dagli schemi".

"In realtà – continua Nathalie Calame – non è tanto in funzione della malattia che decido di orientare un paziente verso un guaritore. Ma, piuttosto, in funzione del suo stato d'animo. Alcuni hanno bisogno solo di una pastiglia per stare meglio. Altri, dopo aver tentato di tutto, vogliono arrivarne a una. Non importa attraverso quale via".

Contrariamente alla dottoressa Calame - che si dichiara molto aperta nei confronti delle medicine complementari nel loro insieme - Helen Burach, medico generico a Nidau (Berna), si definisce "un medico vicino alla pratica accademica e tradizionale".

Nel suo caso, dunque, "la tolleranza nei confronti di altri tipi di medicina, non deriva da una convinzione personale".

Eppure anche lei quando ritiene che "la medicina convenzionale ha raggiunto i propri limiti" non esita ad indirizzare i propri pazienti verso dei guaritori. I due medici giungono, alla fine, alla stessa conclusione: "Spesso funziona"!

Risultati documentati

Helen Burach cita, del resto, numerosi esempi che illustrano il miglioramento della stato di salute dei suoi pazienti. Come il caso di un bimbo iperattivo.

"Saltava ed urlava senza interruzione in tutte le ore della giornata. Da quando il guaritore si è occupato di lui, non ha più avuto crisi del genere. Naturalmente ha ancora qualche difficoltà a scuola, ma ora è in grado di calmarsi da solo".

Quando si rende conto che i genitori non gradiscono l'impiego del Ritaline - un medicamento controverso contro l'iperattività - Helen Burach non esita più a proporre l'intervento di un guaritore. "Nel caso peggiore non servirà a nulla, ma nel caso migliore permetterà di aiutare il bambino".

La dottoressa bernese cita un altro caso, quello di una giovane donna con una displasia della matrice potenzialmente cancerogena.

"Un guaritore l'ha curata per tre mesi – sottolinea Burach – e alla fine della terapia la donna non aveva più niente".

"I più scettici diranno che si tratta di una semplice coincidenza ed è altrettanto vero che ci sono delle guarigioni spontanee. Ho uno studio medico da vent'anni, ma vi assicuro che non ho mai visto una guarigione spontanea così rapida".

"Generalmente per questa malattia ci vogliono da nove a dodici mesi di controlli regolari, ogni due mesi. Nel caso in questione dopo tre mesi non c'era più niente".

Eredità cartesiana

Come spiegano i medici questo fenomeno? "Io non mi spiego proprio nulla – risponde sicura Nathalie Calame – E non vedo nemmeno l'interesse di farlo. Ciò che conta è la sperimentazione. I russi, per esempio, studiano i fenomeni paranormali a livello universitario da oltre trent'anni".

"In Gran Bretagna ci sono circa quattrocento scuole di medianità. In Svizzera, invece, siamo rimasti molto vincolati allo spirito cartesiano francese: qui da noi si vuole capire tutto prima ancora di sperimentare".

"Mi pare che sia un'aberrazione – commenta la dottoressa neocastellana – anche perché abbiamo altri sensi, non solo l'intelligenza: il tatto, la percezione, ecc. Sono una parte accessibile di noi, perché allora non servirsene"?

"Ciò che importa – conclude più pragmaticamente Helen Burach – è l'aiuto concreto che possiamo dare al paziente. Mi è indifferente attraverso quale via".

swissinfo, Alexandra Richard
(traduzione e adattamento dal francese Françoise Gehring)

Fatti e cifre

La "Scuola svizzera di medianità" aprirà i battenti nel mese di gennaio del 2006
La formazione si svolge sull'arco di 2 anni (una fine settimana o una sera ogni 15 giorni)
4 mila 180 franchi il costo annuo della scuola

Fine della finestrella

In breve

Partendo dal principio che la medianità può essere insegnata, la scuola di Neuchâtel proporrà dei corsi di guarigione spirituale.

Saranno impartite anche lezioni sulla lettura dell'aura, la chiaroveggenza e l'arte psichica.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×