Richemont: giro d'affari stabile

Keystone

La Richemont, società attiva nel settore dei prodotti di lusso, ha realizzato un giro d'affari stabile nel terzo trimestre del 2001.

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 gennaio 2002 - 11:59

Non tenuto conto delle acquisizioni, nell'esercizio in questione, che terminerà a fine marzo, risulta una flessione dell'8 %.

Negli Stati Uniti, al netto delle acquisizioni, le vendite hanno segnato un calo del 13 %, indica giovedì la stessa Richemont. Si è tuttavia delineata una ripresa, dopo la debolezza registrata in ottobre e novembre. In Asia, Giappone compreso, i ricavi sono diminuiti del 6 %.

La Richemont ha sede a Zugo ed è in mani sudafricane. È principalmente presente nel campo degli orologi e delle penne stilografiche di lusso, con i marchi Cartier, Vacheron, Baume & Mercier, Jaeger-LeCoultre, IWC, Piaget, Van Cleef & Arpels, Dunhill e Montblanc.

Detiene anche una partecipazione nella BAT, numero due mondiale del tabacco. La Richemont non ha anticipato le previsioni per gli ultimi tre mesi dell'esercizio.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo