Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Rischio di tumore più alto nelle persone in sovrappeso

I chili di troppo possono rivelarsi molto pericolosi per la salute

(RDB)

Le probabilità di sviluppare un tumore potrebbero seriamente dipendere dal peso corporeo, avverte uno studio dell'Università di Berna.

I ricercatori hanno constatato che un Indice di Massa Corporea (IMC) elevato aumenta il rischio. Non solo: uomini e donne in sovrappeso non reagiscono allo stesso modo.

L'IMC si calcola dividendo il peso corporeo (espresso in kg) per il quadrato dell'altezza (in metri). Se il risultato è maggiore di 25, la persona è in sovrappeso.

Assieme ai colleghi dell'Università di Manchester, alcuni ricercatori dell'ateneo bernese hanno esaminato la relazione tra l'IMC e l'incidenza di alcuni tumori, analizzando 140 articoli scientifici pubblicati su un periodo di 40 anni.

Lo studio - che ha preso in considerazione 20 tumori comuni - rileva che un aumento di cinque punti dell'IMC comporta un chiaro incremento del numero di casi di cancro all'intestino, alla tiroide, ai reni e all'esofago.

«Se negli uomini l'IMC cresce di cinque punti, il rischio di avere un cancro al colon aumenta del 24%», spiega Marcel Zwahlen, epidemiologo e coautore della ricerca. «Altri cinque punti e le probabilità salgono a quasi il 50%».

Differenze tra i sessi

Lo studio di Berna, i cui risultati sono pubblicati sulla rivista specializzata The Lancet, si è spinto in campi finora inesplorati, volgendo uno sguardo sulle differenze tra i sessi. Hanno così scoperto che il rischio di sviluppare un tumore in un uomo in sovrappeso non è lo stesso di quello in una donna con qualche kg di troppo.

Le donne contraggono più facilmente un cancro al seno, alla cistifellea o al pancreas, mentre negli uomini vi è un rischio più alto di ritrovarsi con un melanoma o un cancro del colon, uno dei tumori più diffusi.

«Per il cancro al colon è stata osservata una differenza significativa tra i due sessi: gli uomini sono più esposti», rileva Zwahlen.

«È plausibile che la differenza sia dovuta alle diversità del sistema ormonale e dell'insulina tra i due sessi», prosegue, sottolineando che non vi è tuttavia alcuna certezza che la biologia sia l'unica ragione di tale differenza.

«Ci possiamo fidare dei dati forniti dalle donne, i quali suggeriscono una correlazione più bassa tra cancro e IMC?», dice a swissinfo. «Non sempre le donne dicono la verità sul loro peso».

Meccanismi ancora oscuri

I ricercatori non si sono limitati allo studio delle differenze tra uomo e donna, ma hanno pure valutato l'effetto della distribuzione geografica. Gli articoli utilizzati nell'indagine sono stati divisi in tre zone: Nord America, Europa (inclusa l'Australia) e Asia/Pacifico.

Dalle osservazioni emerge che non esiste alcuna differenza significativa tra queste zone. Un risultato che non sorprende Marcel Zwahlen, dal momento che la biologia di base dell'essere umano varia poco da un posto all'altro.

L'unica eccezione è rappresentata dal cancro al seno. «Abbiamo notato una forte correlazione tra questa patologia e l'IMC nella zona Asia/Pacifico», osserva il ricercatore. «Si dovranno chiarire quali sono i meccanismi che svolgono un certo ruolo».

Anche i fattori legati allo stile di vita (dieta, fumo, attività) sono stati contemplati dallo studio. Non si è però trovata una grossa differenza tra i risultati di analisi che hanno tenuto conto di questi fattori qualitativi, e quelli che invece non li hanno considerati.

La prossima tappa sarà di capire in che modo l'IMC influenza l'emergenza di tumori. Una spiegazione che l'analisi di decine di articoli non ha permesso di trovare.

swissinfo, Scott Capper
(traduzione dall'inglese: Luigi Jorio)

Indice di Massa Corporea

L'IMC fornisce una misura del grado di "obesità" o di "magrezza" di una persona ed è utilizzato dai professionisti del ramo sanitario per discutere dei problemi di peso con i pazienti.

Il suo impiego è tuttavia controverso, siccome l'IMC è spesso utilizzato nelle diagnosi mediche. All'origine era invece stato semplicemente pensato per classificare gli individui sedentari che presentavano una costituzione corporea media.

Per queste persone, un IMC compreso tra 18,5 e 25 designa un peso ideale. Un indice minore è sinonimo di sottopeso (17,5 potrebbe ad esempio essere associato ad una persona anoressica), mentre oltre i 25 si entra nella zona del sovrappeso e dell'obesità.

Fine della finestrella

Cancro in Svizzera

Dopo le malattie cardiovascolari, i tumori rappresentano la principale causa di morte in Svizzera. I tumori sono all'origine del decesso del 28% degli uomini e del 22% delle donne.

Ogni anno, in Svizzera si registrano 31'000 nuovi casi di cancro. I morti sono 15'000.

Il cancro uccide nel mondo 11 milioni di individui all'anno (12,5% di tutti i decessi).

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera