Ristrutturazione e riduzione dei posti di lavoro alle Ferrovie Brünig

Alcune carrozze della ferrovia del Brünig, che collega Lucerna con Interlaken, ferme alla stazione di Lucerna Keystone

Investimenti per 100 milioni e riduzione dei posti di lavoro da 220 a 180, senza però effettuare licenziamenti. Questo il progetto presentato giovedì dalle Ferrovie federali svizzere (FFS) per potenziare il rendimento della linea ferroviaria del Brünig.

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 settembre 2000 - 13:46

Per fronteggiare la concorrenza, che nascerà dalla futura liberalizzazione del mercato dei trasporti regionali, la ferrovia del Brünig, unico collegamento delle FFS a cremagliera a scartamento ridotto, dovrà essere più dinamica, indicano le FFS.

La ristrutturazione dovrebbe essere portata a termine entro il 2005, quando la compagnia si trasformerà in società anonima. Gli investimenti si concentreranno suprattutto in nuove misure di sicurezza, in nuovi convogli per il traffico dei pendolari nella valle e nelle tecnologie di guida a distanza.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo