Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Risultati record per la Bâloise

La compagnia di assicurazioni basilese ha conseguito nel 2007 il miglior risultato della sua storia: l'utile netto ha superato gli 800 milioni di franchi.

Il volume d'affari della Bâloise è progredito del 6,0% l'anno scorso, rispetto al 2006, raggiungendo 7,938 miliardi di franchi. Con un utile netto di 813,8 milioni di franchi, in crescita del 15,1% rispetto al 2006, il gruppo basilese ha realizzato il miglior risultato dalla sua nascita nel 1863.

I premi lordi sono saliti invece del 2,3% a 6,868 miliardi di franchi. Questi dati superano le previsioni di crescita formulate nelle ultime settimane dagli analisti economici.

La combined ratio, ossia il rapporto tra i costi dei sinistri e altre spese rispetto ai premi, si è leggermente degradata, passando dal 94% al 95,1%.

Il consiglio di amministrazione intende proporre all'assemblea degli azionisti il versamento di un dividendo di 4,50 franchi per azione.

Nuovo Ceo

La compagnia assicurativa ha inoltre annunciato di aver nominato Martin Strobel, attuale Ceo di Bâloise Suisse, alla carica di presidente della direzione del gruppo.

Strobel, 42 anni, entrerà in carica il primo gennaio 2009. Nel frattempo, la responsabilità operativa continuerà ad essere assunta da Rolf Schäuble, presidente del consiglio di amministrazione. Lo scorso 6 dicembre, Frank Schnewlin, presidente della direzione della Bâloise, si era dimesso con effetto immediato a causa di divergenze sulla guida della compagnia.

L'esercizio 2008 sarà contrassegnato dalla volatilità delle piazze finanziarie e da un'accresciuta pressione sui prezzi. L'assicuratore mira ad ogni modo ad un rendimento dei fondi propri del 15% e all'aumento annuale dell'utile per azione. Nel settore danni, l'obiettivo è di mantenere la combined ratio nettamente al di sotto del 100%.


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×