Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Risultati record per Nobel Biocare

Tra le altre cose, Nobel Biocare produce delle corone e dei ponti in ceramica per la dentatura (immagine: Nobel Biocare)

Il leader mondiale degli impianti dentali con sede a Zurigo ha visto gli utili del 2005 superare i 150 milioni di euro e sfiorare il +70% rispetto al 2004.

I buoni risultati dell'azienda sono riconducibili in parte ad una campagna di marketing piuttosto aggressiva condotta negli Stati uniti.

La Nobel Biocare ha comunicato giovedì i risultati aziendali del 2005. Lo scorso anno, ha realizzato un utile netto di 154,7 milioni di euro (200,7 milioni di franchi), con un'impennata del 68,9% in confronto al 2004.

Il fatturato è aumentato del 24,8% a 484,6 milioni di euro, mentre il risultato d'esercizio (EBIT) è progredito del 41,3% a 162,3 milioni di euro.

«Una crescita del fatturato del 24% supera in modo chiaro le nostre aspettative» ha dichiarato la CEO Heliane Canepa, citata in un comunicato dell'azienda.

Per l'esercizio corrente la società svedese quotata alla Borsa svizzera prevede una crescita delle vendite del 24% in valute locali e un margine EBIT in salita di mezzo punto rispetto al 33,5% del 2005.

Dovrebbe continuare anche l'espansione in paesi emergenti. Si comincerà con l'apertura di nuovi uffici per la vendita nei paesi baltici e in Russia. A Vilnius, la Nobel Biocare dovrebbe acquisire il settore vendite del distributore attualmente attivo sul mercato lituano, il Chicago Center for Advanced Dentristry. A questo proposito non ci sono però prese di posizione e commenti da parte del quartier generale della Nobel Biocare, che si trova a Zurigo.

Dai problemi ai profitti

La crescita degli utili si spiega con la buona efficienza dell'azienda e con i proventi straordinari dovuti alla vendita della Entific Medical Systems nel primo trimestre. Anche una campagna di marketing negli Stati uniti ha dato i suoi frutti. Il Consiglio d'amministrazione propone all'Assemblea generale un dividendo di 2 euro e 26 centesimi.

Alla fine del 2005, il corso dell'azione Nobel Biocare ha subito delle pressioni a causa delle critiche mosse da professori dell'Università di Göteborg (Svezia) a un prodotto dell'azienda, il NobelDirect, ritenuto responsabile di un'eccessiva perdita di massa ossea mascellare.

Le azioni hanno recuperato terreno questa settimana dopo che le autorità svedesi hanno annunciato che non ci sono motivi fondati per far ritirare il NobelDirect dal mercato.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Fatturato 2005: 484,5 milioni di euro (+24,8% in confronto al 2004)
Utili netti: 154, 7 milioni di euro (+68,9%)
Guadagno per azione: 6,05 euro (2004: 3,58 euro)

Fine della finestrella

In breve

Nobel Biocare è leader mondiale nel settore degli impianti dentali (estetica). La sede aziendale è a Zurigo. A livello operativo, Nobel Biocare ha due sedi principiali, a Zurigo e a Göteborg (Svezia).

La produzione avviene in quattro siti distribuiti tra la Svezia e gli Stati uniti. Nobel Biocare ha 1'650 impiegati e centri di distribuzione in 29 paesi.

L'azione della casa madre è quotata alla Borsa svizzera (SWX) e alla Borsa valori di Stoccolma.

La principale rivale della Nobel Biocare è un'altra ditta con sede in Svizzera, la Straumann di Basilea.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza