Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Roche paga un prezzo alto per Igen

La disputa legale tra Roche e Igen è durata 6 anni

(Keystone Archive)

Roche ha acquisito l'americana Igen International per 1,9 miliardi di franchi, mettendo fine al conflitto giuridico che opponeva le due aziende.

L’acquisizione permette a Roche di diventare proprietaria di tecnologie di diagnosi che finora utilizzava solo su licenza.

Roche pagherà 63,6 franchi per azione, un prezzo cui va aggiunta l’azione della nuova società creata dalla scissione di Igen.

I prodotti realizzati da Roche a partire dalla licenza di Igen hanno generato vendite pari a 500 milioni di franchi. La cifra d’affari totale della divisione diagnostica di Roche ha raggiunto 7,24 miliardi di franchi nel 2002.

Igen è una piccola società di biotecnologie, specializzata nelle analisi del sangue. Nel 2002 ha realizzato una cifra d’affari di 76 milioni, con una perdita di 37,7 milioni.

Le licenze costituiscono la principale fonte di guadagno di Igen. Dei 49,4 milioni di franchi incassati dalla società americana grazie ai brevetti nel 2002, il 90 per cento proveniva da Roche!

Una situazione complicata

La disputa tra Roche e Igen riguardava le tecnologie che aiutano a rintracciare batteri, tossine e altri agenti patogeni.

Roche voleva impedire alla società americana di avere la possibilità di rescindere i contratti di licenza sottoscritti con il gigante farmaceutico basilese.

Il 9 luglio il tribunale d'appello di Richemond, in Virginia, aveva revocato gran parte di una multa inflitta alla Roche.

Al gruppo farmaceutico basilese erano condonati 486 milioni di dollari. Tuttavia la stessa sentenza dava il diritto a Igen di disdire l'accordo di licenza con Roche che risale al 1992.

Cosa fatta immediatamente dalla società americana. Da allora le due parti erano entrare in trattativa.

La Igen accusava la Roche di avere violato un accordo di licenza nel settore delle analisi del sangue: la società americana riteneva di non avere ricevuto abbastanza royalties (diritti di licenza) e rinfacciava al gruppo renano di avere sviluppato una tecnologia concorrente.

Nel gennaio 2002 Roche era stata condannata da un tribunale del Maryland a versare 505,4 milioni di dollari alla Igen a titolo di multa e risarcimenti. Il gruppo basilese aveva presentato ricorso contro la sentenza.

Voci di acquisizioni di Igen da parte di Roche erano nell’aria da tempo, ma il gigante farmaceutico di Basilea aveva anche fatto sapere che non avrebbe acquistato Igen a qualunque prezzo.

swissinfo e agenzie


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×