Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Roger Federer finalmente vince in casa

Finalmente campione anche dello Swiss Indoors

(Keystone)

Il numero uno del tennis mondiale Roger Feder ha vinto gli Swiss Indoors di Basilea, la sua città natale, battendo in finale il cileno Fernando Gonzalez per 6-3 6-2 7-6.

Dopo diversi tentativi andati a buca, il tennista svizzero è riuscito finalmente ad iscrivere il suo nome anche in questo torneo.

Dall'arrivo sulla scena di Roger Federer e dalla sua ascesa ai vertici del tennis mondiale nel febbraio del 2004, tutti si chiedevano quando il campione sarebbe riuscito a vincere il più prestigioso torneo svizzero, nella sua città.

Ferito in occasione delle due ultime edizioni del Davidoff Swiss Indoors, Federer domenica è finalmente riuscito ad iscrivere il suo nome anche nell'albo d'oro di questa gara.

Vincitore di nove tornei del Grande Slam, di cui l'ultimo US Open all'inizio di settembre, il basilese colleziona successi e record. A soli 25 anni, la sua egemonia resta inalterata ed incontestata. Ora anche nella sua città natale, in cui ha cominciato a giocare a tennis e a frequentare i campi professionistici come raccattapalle."È una vittoria magnifica. Ai raccattapalle di questo torneo offro una pizza", ha detto il simpatico campione alla fine della partita.

Il suo avversario, Fernando Gonzalez, ha commentato: "Federer non è solo un grande campione, ma anche una grande persona".

L'impronta dei campioni

A Federer mancava proprio questo torneo di spicco, oltre al Roland Garros, l'unico del Grand Slam che non ha ancora vinto. Lo Swiss Indoors aveva per Federer una valenza tutta speciale, essendo Basilea la sua città.

Pare che Federer non sia andato a dormire a casa, ma in albergo, proprio per evitare di caricarsi troppo di emozioni. È noto che nello sport ai massimi livelli il controllo mentale gioca un ruolo essenziale.

Dotato di un monte premi di circa 1,5 milioni di franchi, l'appuntamento basilese è il terzo torneo indoor più importante del calendario dell'Associazione tennisti professionisti (ATP).

Presenti a Basilea, oltre al cileno Fernando Gonzales (ATP 11) precedente detentore del titolo, il ceco Tomas Berdych (ATP 13), l'argentino David Nalbandian (ATP 4) e l'americano James Blake (ATP 8).

Diverse anche le stelle nascenti, quali lo scozzese Andy Murray (ATP 16), il serbo Novak Djokovic (ATP 21), il tedesco Benjamin Becker (ATP 76), oltre allo svizzero Stanislas Wawrinka (ATP 42).

In passato hanno lasciato la propria impronta a Basilea campioni del calibro di Björn Borg, Guillermo Villas, Yannick Noah, Boris Becker e Peter Sempras.

Dalla sua creazione nel 1970, il torneo Davidoff era stato però vinto solo due volte da sportivi svizzeri. L'ultimo trionfatore elvetico era stato Jakob Hlasek, quindici anni fa.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

La 37esima edizione degli Swiss Indoors si è tenuta a Basilea dal 21 al 29 ottobre.

Con un budget di 12,5 milioni di franchi (e un monte premi di 1,5 milioni) questo appuntamento sportivo è uno dei più importanti in Svizzera ed è il terzo torneo indoor più importante del circuito.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×