Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Roger Federer visita le vittime dello tsunami

Federer, il primo ambasciatore svizzero dell'Unicef, accolto venerdì in India

(Keystone)

Il numero uno del tennis mondiale ha visitato i progetti di ricostruzione dell'Unicef nelle zone dell'India meridionale colpite nel dicembre 2004 dal terribile maremoto.

Si tratta della prima missione di Roger Federer in veste di ambasciatore del Fondo delle Nazioni unite per l'infanzia.

Due anni dopo la catastrofe naturale, che si era abbattuta sul Sud-est asiatico lasciando dietro di sé 230'000 morti, il tennista svizzero si è recato venerdì nel Tamil Nadu, la regione indiana che aveva sofferto maggiormente in seguito al maremoto.

Roger Federer ha visitato alcuni programmi di ricostruzione di scuole e orfanatrofi realizzati dall'Unicef nelle zone dell'India meridionale, in cui il cataclisma aveva provocato la morte di 18'000 persone.

Nel distretto di Duddalore il numero uno del tennis mondiale si è intrattenuto con numerosi scolari, tra cui diversi orfani, e con i membri del personale al servizio del Fondo delle Nazioni unite per l'infanzia.

L'Unicef è intervento in questo distretto per aiutare circa 2000 bambini che hanno perso uno o entrambi i genitori in seguito al maremoto. L'organismo dell'ONU ha inoltre fornito mobiliare e materiale di ogni tipo per 140'000 bambini in 330 scuole.

Prima missione

"Posso solo esprimere la mia ammirazione per lo spirito di questi giovani, che considerano il lavoro di ricostruzione anche come una chance per migliorare la loro vita", ha dichiarato Roger Federer nel corso della visita.

Il tennista elvetico è alla sua prima missione in qualità di ambasciatore itinerante dell'Unicef. Un impegno assunto nell'aprile scorso da Federer, l'unico svizzero nominato finora a questa carica rappresentativa del Fondo delle nazioni unite per l'infanzia.

"Ho avuto molta fortuna nella mia vita e ho potuto seguire liberamente dall'età di 6 anni la mia passione per il tennis. Ritengo quindi importante aiutare i bambini che non dispongono delle risorse di base, di cui hanno bisogno", aveva affermato Federer al momento della sua nomina.

Secondo la direttrice generale dell'Unicef Ann Veneman, il tennista svizzero rappresenta un "modello per gli sportivi in erba", una personalità in grado di "mobilitare un'energia e un talento eccezionali per migliorare la situazione dei bambini nel mondo".

Fondazione Federer

Oltre a militare al servizio dell'Unicef, Roger Federer ha già messo in mostra la sua sensibilità per i problemi dell'infanzia, creando nel 2003 una propria fondazione.

La Roger Federer Foundation si occupa in particolare di aiutare bambini bisognosi nella Township di New Brighton nei pressi della cittadina sudafricana di Porth Elisabeth.

I programmi di questa fondazione permettono a diverse decine di bambini di disporre di materiale scolastico e di seguire regolarmente le lezioni.

Numero uno al mondo della classifica ATP dal febbraio 2004, Roger Federer ha vinto quest'anno 12 tornei internazionali, tra cui 3 trofei del Grande Slam e i Masters. Lo scorso 17 dicembre è stato eletto nuovamente sportivo svizzero dell'anno.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Il 26 dicembre 2004, in seguito ad un seisma della magnitudo di 9 gradi sulla scala Richter, uno tsunami aveva devastato il Sud-est asiatico. Il suo epicentro si è situato nei pressi dell'isola indonesiana di Sumatra.
Il maremoto aveva lasciato dietro di sé quasi 230'000 morti (tra cui 107 svizzeri) e 125'000 feriti. In India erano morte 18'000 persone, di cui 8'000 nella regione del Tamil Nadu.
Milioni di persone si sono ritrovate senza tetto. 1,5 milioni di bambini sono diventati orfani.

Fine della finestrella

Unicef

L'Unicef è stato creato 60 anni fa dall'Assemblea generale delle Nazioni unite per difendere i diritti dei bambini.

Il Fondo dell'ONU, attivo in 156 paesi, lavora seguendo i principi della Convenzione dei diritti dell'infanzia.

L'Unicef è stato il primo organismo umanitario ad aver fatto ricorso a star internazionali dello spettacolo e dello sport per pubblicizzare le proprie attività.

Dopo Danny Kaye nel 1954, la veste di ambasciatore del Fondo per l'infanzia è stata ripresa tra l'altro da Audrey Hepburn, Peter Ustinov, Shakira, David Beckham, Youssou N'dour, Vanessa Redgrave e Roger Moore.

Roger Federer è stato nominato ambasciatore itinerante dell'Unicef nell'aprile 2006.

Fine della finestrella

Roger Federer

Nato nel 1981, Roger Federer si trova al primo posto delle classifiche ATP – il circuito mondiale del tennis maschile – dal febbraio 2004.

Il tennista elvetico ha conquistato finora 45 tornei ATP e tre trofei dei Masters.

Tra i titoli vinti figurano nove coppe del Grande Slam: gli Open d'Australia nel 2004 e 2006; Wimbledon nel 2003, 2004, 2005 e 2006; gli Open degli Stati uniti nel 2004, 2005 e 2006.

Roger Federer ha creato nel dicembre 2003 una fondazione (Roger Federer Foundation) per promuovere lo sport presso la gioventù e aiutare i bambini bisognosi in Sudafrica.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×