Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Rosee prospettive per il mercato del lavoro

Secondo Manpower, il settore edilizio dovrebbe vivere un 2006 estremamente positivo

(Keystone)

Il mercato del lavoro in Svizzera migliorerà durante il 2. trimestre. La creazione d'impieghi, che interesserà tutte le regioni del paese, dovrebbe crescere del 9%.

Lo indica il barometro trimestrale della società di lavoro temporaneo Manpower, per la quale si tratta del miglior risultato da quando la Svizzera rientra nello studio.

Dopo il calo del tasso di disoccupazione registrato nel mese di febbraio (-0,1% rispetto al mese di gennaio), per il mercato del lavoro in Svizzera giunge un' altra buona notizia.

Per il secondo trimestre del 2006, la società di lavoro temporaneo Manpower prevede una marcata progressione della creazione di posti di lavoro un po' in tutte le regioni del Paese.

Aumento generale

Sulle 751 imprese interrogate, Manpower segnala che il 14% intende rafforzare i propri effettivi, mentre il 74% non ha in previsione alcun cambiamento. Soltanto un 5% procederà invece ad una riduzione del personale.

Lo studio - che analizza le prospettive aziendali in materia di impieghi in 24 Paesi - prevede così un'offerta maggiore di posti di lavoro dell'ordine del 9%.

«Si tratta del miglior risultato registrato dal giugno 2005, data in cui la Svizzera è stata integrata nel barometro di Manpower», ha indicato martedì la società di lavoro temporaneo.

Svizzera centrale e Ticino in testa

Altro dato incoraggiante: la prospettiva per un aumento degli impieghi interesserà tutte e sette le regioni della Svizzera.

In cima alla lista, la Svizzera centrale (+20%), seguita dal Ticino (+17%), lo spazio Mittelland che comprende parte dei cantoni di Berna, Soletta, Friborgo, Neuchâtel, Giura, Vallese e Vaud (+16%) e la regione di Zurigo (+12%).

Seguono poi la regione dell'arco lemanico e la Svizzera nord-occidentale, entrambe con una crescita prevista del 4%. Fanalino di coda, la regione orientale del Paese (+1%).

Numerosi impieghi nell'edilizia

Per il periodo da aprile a giugno, i dieci settori d'attività analizzati da Manpower presentano tutti risultati positivi.

Il più ottimista è il settore edile (+24%), seguito dalle banche, dalle assicurazioni, dal ramo immobiliare e dei servizi (+18%) e infine il settore dei trasporti e dell'informazione (+12%).

Il settore alberghiero e della ristorazione dovrebbe dal canto suo migliorare decisamente la sua situazione, passando dal -19% del primo trimestre ad un leggero ma significativo aumento dell'1%.

swissinfo e agenzie

In breve

Lo studio di Manpower prevede un miglioramento della situazione sul mercato del lavoro in dieci dei dodici paesi europei considerati. Per la creazione di nuovi impieghi, in testa giunge la Spagna, con un aumento del 17%. La Svizzera registra un miglioramento del 9%, mentre l'Italia chiude con un calo dell'1%.

A livello mondiale, il primato di crescita degli impieghi spetta al Giappone, con il 43%, seguito dall'India con il 40%.

Lo studio Manpower sulle prospettive dell'impiego è stato lanciato 40 anni fa e oggi è condotto ogni trimestre in 24 paesi.

I risultati sono raccolti presso un campionario rappresentativo di oltre 45.000 datori di lavoro del settore privato e pubblico dei paesi esaminati.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza