Navigation

San Bernardino sotto pressione

Camionisti in coda sulla rampa nord del San Bernardino Keystone

Due incidenti hanno bloccato martedì il traffico sull'asse del San Bernardino. Le autorità del canton Grigioni chiedono alle autorità federali di intervenire.

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 ottobre 2001 - 17:43

Strada del San Bernardino bloccata a due riprese martedì, a causa di due distinti incidenti occorsi presso Thusis e Lostallo. Il governo di Coira ha intanto chiesto un intervento urgente da parte del Consiglio federale affinché venga limitato il traffico pesante lungo l'A13.

Il primo incidente si è verificato all'imbocco nord della galleria del Bargia, tra Thusis e Zillis. Un camion, poco dopo le 07.00, è finito sulla corsia di contromano investendo un furgone che viaggiava nella direzione contraria. Il conducente di quest'ultimo veicolo, rimasto intrappolato nelle lamiere, è stato trasportato all'ospedale in gravi condizioni. Il camionista è invece rimasto illeso, così come un terzo automobilista piombato successivamente sul luogo dell'incidente.

Il traffico delle vetture private è stato provvisoriamente deviato sulla strada cantonale, nella quale è confluito anche il transito dei mezzi pesanti, ma solo in direzione nord. I «tir» diretti a sud sono stati costretti ad una sosta forzata fin verso le 11.00, quando la A13 è stata riaperta al traffico.

Nel primo pomeriggio la polizia grigionese è dovuta intervenire nei pressi di Lostallo, dove un camion che viaggiava verso sud ha improvvisamente preso fuoco: le fiamme si sono sviluppate a causa di un freno surriscaldato e si sono rapidamente estese al telone dell'autocarro e al carico. L'autista è rimasto illeso, ma anche in questo caso l'incidente ha provocato colonne.

Grigioni chiedono intervento federale

La situazione preoccupa seriamente il governo grigionese, che ha chiesto un intervento da parte del Consiglio federale affinché venga limitato il traffico di transito. Dopo la chiusura della galleria del San Gottardo, i trasporti su gomma si sono riversati sul San Bernardino e l'aumentata mole di traffico - si legge in una nota del Consiglio di Stato - mette a repentaglio la sicurezza dell'A13.

La strada del San Bernardino non si addice al traffico pesante, anche perché le misure di sicurezza in galleria non sono garantite. Coira chiede quindi a Berna interventi urgenti, nella convinzione che il problema possa essere risolto solo con una politica di gestione del traffico che vada al di là delle frontiere cantonali e nazionali.

Quale misura immediata in condizioni di emergenza i Grigioni valutano l'opportunità di regolare il traffico dei mezzi pesanti ai confini cantonali, ma tale provvedimento non può essere attuato sul lungo periodo. La situazione, con l'inizio dell'inverno, rischia di precipitare.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

In conformità con gli standard di JTI

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?