Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Sauber: un "punticino", che vale oro

Promette bene il giovane "acquisto" della Sauber, Felipe Massa....

(Keystone Archive)

Al Gran Premio d'Europa, il debuttante Felipe Massa è riuscito a conquistare un punto decisivo per la scuderia svizzera.

Sfilata in rosso al Gran Premio d'Europa di Formula 1 svoltosi al Nürburgring con Barrichello su Ferrari che ha preceduto - per una volta tanto - il suo compagno di squadra Michael Schumacher. Nella gara che segnava il giro di boa del campionato, la scuderia svizzera Sauber ha conquistato un punto "pesante" con Felipe Massa.

Brasile batte Germania 11 a 9?

Sventola la bandiera brasiliana sul pennone più alto del podio del Nürburgring: Barrichello ha guidato perfettamente dall'inizio alla fine e ha conquistato la sua seconda vittoria in carriera.

Ma vi è stata anche una sfida...nella sfida: Barrichello e Massa da una parte, i fratelli Ralf e Michael Schumacher dall'altra. Ovvero Brasile contro Germania, visto l'ottimo cammino delle due Nazionali ai Mondiali nippo-coreani.

Barrichello ha centrato 10 punti mentre Felipe Massa, il debuttante ingaggiato quest'anno da Peter Sauber per sostituire Kimi Raikkonen, ha chiuso al sesto posto, racimolando l'ultimo punticino utile.

Michael Schumacher ha invece inanellato 6 punti che sommati ai 3 del fratello Ralf (quarto al traguardo) fanno un totale di 9. Come dire che l'anticipo di quella che potrebbe essere la finale mondiale, l'hanno vinta i sudamericani.

Felipe Massa, un punto che vale oro

Si chiama Felipe Massa, ha compiuto recentemente ventun anni, ed è al debutto in Formula 1. Ingaggiato da Peter Sauber l'inverno scorso e dopo il sesto posto di Sepang ed il quinto di Imola, "Felipao" (come soprannominato dai suoi fans) ha chiuso al sesto posto anche al GP d'Europa.

Da sottolineare che negli ultimi giri l'italiano Jarno Trulli (Benetton-Renault), ottavo, cercava di sorpassare le due Sauber, di Massa ed Heidfeld. Quest'ultimo, settimo al traguardo, è però riuscito a coprire le spalle al proprio compagno di squadra...

Sauber, quinta forza tra le scuderie

Dopo nove gare disputate (la prossima a Silverstone, Inghilterra, domenica 7 luglio) la scuderia svizzera gestita da Peter Sauber è al quinto rango tra i costruttori dietro a Ferrari, Williams, McLaren e Benetton.

Sauber ha finora in carniere 9 punti, 5 in meno della Benetton-Renault che la precede in graduatori. Riuscirà la macchina svizzera a bissare lo splendido quarto posto della stagione scorsa?

Peter Sauber, dai prototipi alla Formula 1

E' stato con gli sport-prototipi che il lungimirante Peter Sauber ha avviato la sua carriera di costruttore. D'animo combattente, questo svizzero-tedesco ha conosciuto la gloria con Mercedes a LeMans ed ha attraversato il mondo permettendo al costruttore tedesco di riportare il proprio blasone a livello competitivo.

Fu naturale che le due parti decidessero di lanciarsi insieme nella categoria regina : la F1. Ma il successo reciproco non arrivò, ed ormai "solo" Peter Sauber tenta nel bene e nel male di proseguire la strada verso il vertice del campionato del mondo.

Ma i tempi sono duri ai giorni nostri per i piccoli artigiani in F1, ed anche se è il cliente privilegiato della Ferrari, Peter Sauber ha faticato parecchio a risalire la china. Dal 1993, anno del debutto in Formula 1, le Sauber hanno disputato 154 GP mettendo in carniere 119 punti.

Filippo Frizzi


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza