Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Schindler sale a livelli record

Schindler è tra i leader mondiali del settore

(Keystone)

Lo scorso anno il costruttore lucernese di ascensori e scale mobili Schindler ha realizzato per la prima volta un utile netto superiore a 500 milioni di franchi.

Nel 2006 la cifra d'affari è cresciuta di un quarto rispetto all'anno precedente superando quota 11 miliardi di franchi.

L'utile netto di Schindler ha raggiunto i 511 milioni di franchi, in crescita del 27.4%. Da parte sua il fatturato si è attestato a 11.11 miliardi (+ 25.2%).

Le ordinazioni in entrata sono salite del 24,1% a 11,7 miliardi di franchi, contro 9,5 l'anno prima, mentre le commesse in portafoglio del 20,4% a 6,02 miliardi. Gli azionisti dovrebbero ricevere un dividendo di 1.30 franchi, contro 0.90 un anno fa.

La forte progressione delle vendite risulta da buoni affari in tutte le regioni. I risultati si spiegano anche con l'acquisizione di GNT da parte di Also, filiale informatica del gruppo.

Borsa delusa

Le cifre pubblicate lunedì si avvicinano a quelle pronosticate dagli analisti. Tuttavia, gran parte degli esperti ritengono che i margini di guadagno si siano rivelati piuttosto deludenti.

Ciò spiega il secco ridimensionamento che ha dovuto incassare il titolo di Schindler alla borsa svizzera dopo la diffusione dei risultati 2006. A inizio pomeriggio, l'azione di Schindler perdeva infatti più del 6%.

Lunedì, il gruppo lucernese ha pure comunicato che a partire da agosto avrà un nuovo direttore operativo, Jürgen Tinggren. L'ex vice-direttore prenderà il posto del suo capo Roland Hess che, da parte sua, muterà ruolo entrando nel Consiglio d'amministrazione.

Multa in sospeso

Per l'anno in corso Schindler, numero due mondiale del settore delle scale mobili e degli ascensori, prevede un utile di circa 530 milioni di franchi, senza tuttavia tenere conto della multa di 230 milioni di franchi inflitta la settimana scorsa dall'Antitrust dell'Unione europea. Il gruppo di Ebikon intende infatti ricorrere contro la decisione.

Al proposito, Alfred Schindler, presidente del Consiglio d'amministrazione, ha detto di ritenere che la Commissione ha commesso un errore di calcolo. Secondo lui, l'ammenda non è proporzionale alle vendite e ai benefici realizzati nei paesi riguardati dal cartello.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Cifra d'affari: 11.1 miliardi di franchi (+ 25.2% rispetto al 2005)
Utile d'esercizio: 726 milioni (+ 14.5%)
Utile netto: 511 milioni (+ 27.4%)
Cash Flow: 623 milioni (+ 27.1%)
Dipendenti: 43'679 persone (+ 8.2%)

Fine della finestrella

Multa record dall'UE

Settimana scorsa la Commissione europea ha inflitto un'ammenda complessiva di circa 1.5 miliardi di franchi a quattro giganti del settore degli ascensori, tra cui Schindler.

L'accusa è quella di aver creato un'intesa illecita sui prezzi in Germania e nei paesi del Benelux tra il 1995 e il 2004.

Schindler è chiamata alla cassa per 230 milioni di franchi.

La società lucernese ha reagito parlando di una multa sproporzionata e annunciando che presenterà ricorso.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.