Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Schröder consulente delle edizioni Ringier

Il gruppo Ringier ha un nuovo collaboratore: Gerhard Schröder

(Keystone)

Gerhard Schröder diventa consulente del gruppo editoriale Ringier. L'ex cancelliere tedesco assume l'incarico a Zurigo a partire dal 2006.

Il compenso di Gerhard Schröder, che ha abbandonato la politica attiva in Germania, non è stato rivelato.

L'editore Michael Ringier, proprietario del più importante gruppo editoriale elvetico, che pubblica tra l'altro il popolare quotidiano svizzero-tedesco «Blick», si rallegra della futura collaborazione con l'ex cancelliere tedesco.

La sua esperienza in campo internazionale sarà d'arricchimento per il gruppo, ha specificato Michael Ringier, aggiungendo che Schröder non farà parte né del consiglio d'amministrazione, né di alcun altro organo del gruppo.

Una persona modesta

Il presidente del consiglio d'amministrazione del gruppo editoriale non ha voluto precisare a quanto ammonterà l'impegno lavorativo dell'ex cancelliere per la sua azienda.

«Come cancelliere era una persona modesta e lo resterà. Se avesse voluto arricchirsi avrebbe sicuramente accettato un altro posto».

Schröder, che mercoledì ha rimesso il suo mandato di deputato al Bundestag tedesco, abbandonando così ogni incarico politico, sarà consigliere personale di Michael Ringier su questioni di politica internazionale.

Il 61enne ex cancelliere socialdemocratico eserciterà anche l'attività di avvocato nel suo studio a Berlino e si occuperà della stesura di un libro autobiografico.

In qualità di collaboratore della Ringier, potrà partecipare ad alcuni viaggi di lavoro e avrà a disposizione un ufficio al 5° piano della Dufourstrasse 23, vicino al teatro dell'opera di Zurigo.

Il gruppo cresce

In occasione della tradizionale conferenza stampa d'autunno, il gruppo zurighese ha anche annunciato che la sua cifra d'affari nel 2005 dovrebbe aumentare del 10% rispetto all'anno precedente. Nel 2004, anno record per Ringier, era salita già del 13%.

Ancora una volta, sono soprattutto i giornali nei paesi dell'Europa dell'Est e le produzioni televisive in Svizzera che hanno in gran parte contribuito al balzo. Il gruppo ha investito parecchio in questi settori, senza peraltro trascurare i giornali che pubblica in Svizzera.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Il gruppo editoriale Ringier occupa più di 6000 persone in tutto il mondo.


Nel 2004 Ringier ha registrato una cifra d'affari di più di un miliardo di franchi e un utile di oltre 55 milioni di franchi.

Per l'anno in corso Ringier si aspetta un aumento del fatturato del 10%.

Fine della finestrella

In breve

Il 23 novembre l'ex cancelliere tedesco Gerhard Schröder ha abbandonato ufficialmente il suo mandato di deputato e ha rinunciato ad ogni funzione politica.

Dopo le legislative anticipate del 18 settembre 2005, che aveva lui stesso provocato, ha rinunciato a collaborare con il nuovo governo di coalizione tra cristiano democratici e socialisti.

Cancelliere per 7 anni, a 61 anni Schröder riprende la propria attività di avvocato a Berlino e da gennaio sarà anche consulente per le questioni politiche internazionali del gruppo editoriali zurighese Ringier.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×