Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Sci alpino: la discesa del Lauberhorn in forse

Fino a sabato è stato introdotto un divieto assoluto di utilizzo della pista per non rischiare di danneggiarla

(Keystone)

Gli organizzatori della tradizionale discesa affermano che la gara, prevista per sabato, potrà svolgersi solo se non pioverà e se si registrerà un abbassamento di temperatura.

Intanto, la pista è stata chiusa per evitarne l'ulteriore deterioramento e la supercombinata prevista venerdì ha dovuto essere annullata.

Il tempo troppo clemente di quest'inverno e le recenti piogge hanno avuto la meglio sulla supercombinata maschile in programma venerdì a Wengen, nel canton Berna.

La competizione ha infatti dovuto essere annullata venerdì per non rischiare di mettere in forse anche la discesa del Lauberhorn in programma sabato, una delle gare più attese e spettacolari del circo bianco, anche perché la più lunga di tutte.

Per la giuria competente lo slalom della supercombinata avrebbe danneggiato irrimediabilmente la pista, che oggi rimarrà chiusa.

Tempo troppo clemente

La prova di supercombinata, composta da una discesa e da uno slalom, era la prima di tre gare previste questa fine di settimana a Wengen.

"Non era possibile organizzare la corsa per oggi a causa della pioggia e della temperatura che si aggira attorno agli 8° C", ha dichiarato Peter Both, delegato della Federazione internazionale di sci, che resta tuttavia fiducioso riguardo la possibilità che venga disputata la discesa di sabato.

"Tutto è ancora possibile", ha dal canto suo affermato il direttore della corsa Urs Näpflin. "Abbiamo fatto tutto quanto era in nostro potere per rendere la pista praticabile. Ora non ci resta che aspettare e vedere come evolverà il tempo".

Dall'inizio della stagione, solo due supercombinate hanno potuto essere organizzate nell'ambito della Coppa del mondo maschile. Altre due sono previste a Val d'Isère e a Kitzbühel, ma anche quest'ultima rischia di essere annullata a causa della mancanza di neve.

swissinfo e agenzie

In breve

La pista del Lauberhorn (4,5 chilometri) è la più lunga, nonché la più vecchia tra quelle della Coppa del mondo.

Con la Streif di Kitzbühel, in Austria, è la classica del circuito mondiale di sci alpino.

Oggi, questo appuntamento sportivo genera una cifra d'affari di circa 9 milioni di franchi l'anno ed è il principale fattore di promozione economica della regione della Jungfrau.

L'ultimo svizzero ad imporsi al Lauberhorn è stato Bruno Kernen nel 2003.

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.