Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Il telefonino della Apple ha dieci anni Benvenuti in Svizzera, il paese degli iPhone

Cosa siete disposti a fare per comprare l'ultimo modello dell'iPhone? 

(Keystone)

Nei dieci anni di vita dell’iPhone, il modo in cui la gente utilizza Internet e i telefonini è cambiato in modo radicale. In Svizzera gli apparecchi della Apple hanno sbancato e la loro popolarità non sembra aver perso terreno.

Quando nel gennaio 2007 la Apple ha messo in circolazione il suo primo iPhone, l’apparecchio non era ancora a disposizione sul mercato elvetico. Gli appassionati hanno così dovuto acquistarlo online o direttamente negli Stati Uniti. C’era però un ostacolo non indifferente: la carta SIM era bloccata ed era così necessario trovare un programma informatico o un negozio specializzato per poterlo utilizzare in Svizzera.

“Ho comprato il mio primo iPhone su eBay per circa 1'300 franchi”, afferma Jean-Claude Frick, blogger ed esperto di tecnologia presso comparis.ch, il portale di confronto internet. In pochi giorni, ricorda Frick, il numero di persone in grado di sbloccare la carta SIM è moltiplicato.

Dato che utilizzare un telefonino con una rete estera implicava costi proibitivi in Svizzera, molti utilizzavano i primi iPhone solo per connettersi a internet via Wi-Fi.

La Apple non fornisce dati specifici sul numero di iPhone venduti nei diversi paesi. Secondo comparis.ch – che ha condotto delle analisi sull’utilizzo dei telefonini – la Svizzera è un vero e proprio eldorado per la multinazionale americana. La parte di mercato dell’iPhone sfiorerebbe infatti il 50% contro il 12% a livello mondiale. 

(swissinfo.ch)

“La Svizzera è il paese della Apple e degli iPhone. Ottiene i prodotti in anteprima rispetto ad altri paesi europei, come la Francia”, afferma Frick. Quando è stato lanciato l’iPhone, la Apple era già molto conosciuta in Svizzera grazie ai suoi computer”. In altre parole, la popolazione elvetica è un affezionato cliente, “anche perché è ricca”.

Il successo dell’iPhone, secondo Frick, è dovuto anche al fatto che fin dall’inizio gli utenti avevano a disposizione musica e film su iTunes store, mentre Google Play è arrivato molto più in ritardo.

Dal punto di vista della produzione, l’iPhone – come noto – è prodotto in Cina, ma una piccola parte delle sue componenti ha origine in Svizzera.


swissinfo.ch

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.