Secondo parco nazionale: ritardi negli studi

La Val Bavona, parte della candidatura Locarnese/Vallemaggia Keystone

Sono in ritardo gli studi preliminari in vista della creazione di un secondo parco nazionale in Svizzera: dei sei candidati, solo Locarnese/Vallemaggia e Alta Val de Bagnes (VS) hanno presentato il loro.

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 dicembre 2001 - 12:41

È quanto indicato giovedì da Pro Natura, promotrice del progetto, che ha messo a disposizione un milione di franchi e si aspettava di avere in mano tutti i rapporti entro la fine dell'anno. La scadenza è ora rinviata all'anno prossimo e l'organizzazione, che ha offerto 15'000 franchi alle regioni candidate per finanziare uno studio preliminare, spera di poter versare la somma promessa nel 2003.

Il lavoro degli altri quattro candidati, tra cui figura la regione ticino-grigionese dell'Adula, è stato ritardato in particolare dai dubbi espressi dalle popolazioni locali, indica Pro Natura. «La popolazione vuole conoscere i vantaggi e gli inconvenienti di un parco e le implicazioni fianziarie», spiega il capoprogetto Otto Sieber.

L'organizzazione evoca pure l'assenza di prescrizioni chiare per ottenere la denominazione «parco nazionale». L'Ufficio federale dell'ambiente sta lavorando alla revisione della legge federale sulla protezione della natura e del paesaggio (LPN) e dovrebbe chiarire le «zone d'ombra» che ancora sussistono entro la primavera prossima. Il progetto definitivo da sottoporre al parlamento non è però atteso prima del 2004.

Per assegnare il suo milione, Pro Natura pone una serie di condizioni. Il parco dovrà estendersi su una superficie di almeno 100 chilometri quadrati e i due terzi, l'area centrale, dovranno poter beneficiare di una protezione rigorosa. Venticinque chilometri quadrati dovranno inoltre essere imperativamente al di sotto del limite del bosco. Inoltre il progetto deve essere legittimato dalle assemblee comunali o dal voto popolare.

I sei candidati per il secondo parco nazionale, oltre ai citati Locarnese, Alta Val de Bagnes e Adula, sono la Maderanertal (UR) e le regioni del Cervino (VS) e dei Muveran, due cime al confine vodese-vallesano. Primo parco nazionale dell'Europa centrale, l'attuale parco nazionale dell'Engadina è stato creato nel 1914.

swissinfo e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo