Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Sei multinazionali svizzere nella top 100 europea

Il miglior rango tra le ditte svizzere era detenuto anche nel 2005 dalla società specializzata nel commercio di materie prime Glencore

(Keystone)

Nella classifica 2005 delle 100 principali imprese europee in base al fatturato si trovano sei aziende elvetiche: Glencore, Nestlé, Novartis, Roche, ABB e Adecco.

Gli affari vanno a gonfie vele soprattutto nel settore farmaceutico: Novartis, ad esempio, ha aumentato il suo fatturato del 21%, passando dal 65esimo al 56esimo rango.

Dopo Germania, Francia e Gran Bretagna, la Svizzera figura in quarta posizione a livello europeo tra i paesi che dispongono del maggior numero di società nella classifica delle 100 più grandi aziende del continente.

Secondo i dati pubblicati nell'ultima edizione della rivista economica settimanale HandelsZeitung, anche nel 2005 Glencore, Nestlé, Novartis, Roche, ABB e Adecco si sono piazzate nell'Euro-Top 100, elaborato dalla società di consulenza aziendale Dun & Bradstreet.

Le prime sei posizioni sono rimaste invariate l'anno scorso, rispetto al 2004: la classifica europea delle aziende che hanno conseguito il maggior fatturato è guidata da due giganti del petrolio: l'olandese Shell con una cifra di affari di 259 miliardi di euro e la britannica BP con 214 miliardi.

Seguono l'azienda automobilistica tedesco-americana DaimlerChrysler (149 miliardi), la compagnia petrolifera francese Total (143 miliardi) e la casa automobilista tedesca Volkswagen (95 miliardi).

Glencore numero uno svizzera

Con un fatturato di 76 miliardi di euro, la ditta svizzera specializzata nel commercio di materie prime Glencore si è issata dall'ottavo al sesto rango nel 2005. La società, che ha sede nel canton Zugo, è riuscita l'anno scorso a guadagnare due posizioni, ai danni dell'azienda elettrotecnica tedesca Siemens e del gigante del commercio al dettaglio francese Carrefour.

La multinazionale del settore alimentare Nestlé ha dovuto da parte sua cedere un posto in classifica. Raggiungendo una cifra di affari di 58 miliardi di euro, l'impresa di Vevey, nel canton Vaud, è scesa dall'11esimo al 12esimo rango tra il 2004 e il 2005.

Migliorano invece di alcune posizioni la loro classifica le due gemelle farmaceutiche elvetiche di Basilea: la Novartis è salita al 56esimo rango con un fatturato di 27 miliardi, mentre la Roche si è piazzata al 68esimo posto con un volume di affari di 22 miliardi.

È pure riuscita a rafforzare la sua posizione l'impresa di elettrotecnica e macchinari ABB. La società elvetico-svedese figura all'82esimo rango con un fatturato di 22 miliardi.

L'ultima azienda svizzera inserita nell'Euro-Top 100, la società ginevrina Adecco attiva nel settore delle risorse umane si è ritrovata nel 2005 in 86esima posizione (80esima l'anno prima) con una cifra di affari di 19 miliardi.

Forte crescita

Con 28 aziende comprese nella classifica 2005, la Germania rimane il paese che conta il maggior numero di colossi aziendali in Europa. Seguono la Francia con 24 società e la Gran Bretagna con 17.

Nel 2005, la maggior parte delle aziende comprese nell'Euro-Top 100 hanno registrato una notevole crescita. Oltre l'80% dei maggior gruppi aziendali europei hanno infatti potuto aumentare il loro fatturato.

Tra i settori che si sono distinti maggiormente per la loro redditività figura innanzitutto il ramo chimico e farmaceutico. In particolare, la tedesca Celesio e le britanniche GlaxoSmithKline e Zeneca hanno raggiunto un margine operativo Ebit di oltre il 30%. Le aziende svizzere Novartis e Roche hanno dovuto accontentarsi di un margine del 12% e, rispettivamente, del 7%.

Il settore che conta invece il maggior numero di società nell'Euro-Top 100 è quello del commercio al dettaglio, con 18 aziende, davanti all'industria automobilistica (10), alla chimica e alla farmaceutica (9) e alle telecomunicazioni (8).

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

1 (1) Royal Dutch Shell (NL), fatturato 259 miliardi di euro
2 (2) BP (GB), 214 miliardi
3 (3) DaimlerChrysler (D), 149 miliardi
4 (4) Total SA (F), 143 miliardi
5 (5) Volkswagen (D), 95 miliardi
6 (8) Glencore International (CH), 76 miliardi
12 (11) Nestlé (CH), 58 miliardi
56 (65) Novartis (CH), 27 miliardi
68 (73) Roche (CH), 22 miliardi
82 (85) ABB (CH), 19 miliardi
86 (80) Adecco (CH), 18 miliardi

Fine della finestrella


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

×

In evidenza