Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Catena solidarietà: superato il miliardo

In 27 anni di attività, la Fondazione della Catena della solidarietà ha raccolto 1'066'218'796 di franchi. Gli svizzeri hanno confermato la generosità verso la fondazione anche nel 2009, anno di crisi economica, donando complessivamente 23,7 milioni di franchi.

Un miliardo è "una somma impressionante, che riflette la fiducia della popolazione svizzera", si è rallegrata venerdì la fondazione umanitaria, in occasione della pubblicazione del rapporto annuale di attività 2009. Grazie a questi fondi sono state soccorse "centinaia di migliaia di persone vittime di catastrofi naturali o causate dall'uomo", scrive la Catena della solidarietà in un comunicato

Dalla creazione, nel 1983 a oggi, la Catena della solidarietà ha indetto 33 giornate di raccolta di fondi. La somma più elevata è stata riunita nel dicembre 2004, con 227 milioni di franchi, a favore delle vittime dello tsunami nel Sudest asiatico. Seguono le collette per le intemperie in Vallese e Ticino dell'ottobre 2000, con 74 milioni, e il terremoto ad Haiti dello scorso gennaio, con 64 milioni.

La fondazione precisa che il 25% delle donazioni ricevuti in questi 27 anni è stato destinato a beneficiari in Svizzera (aiuto sociale, aiuto all'infanzia, intemperie), il 6% all'aiuto all'infanzia all'estero e il 69% all'aiuto in seguito a catastrofi all'estero.

Così, nel 2009 ha finanziato 133 nuovi progetti in 30 paesi per un totale di 19,2 milioni di franchi con il partenariato di 25 organizzazioni umanitarie svizzere. Inoltre ha sostenuto 18 progetti di aiuto all'infanzia in 13 paesi, per un totale di 1,3 milioni di franchi, come pure 2'533 persone in Svizzera per complessivi 1,01 milioni di franchi.

swissinfo.ch


Link

×