Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Meno comuni, ma più città

Nel 2008 la Svizzera contava 151 collettività pubbliche che adempivano ai criteri statistici necessari per essere denominate 'città', 11 in più rispetto all'anno precedente. È quanto risulta dalla Statistica delle città svizzere 2010 pubblicata giovedì.

Anno dopo anno, la Svizzera diventa sempre più urbana. Nel 2008, i comuni con più di 10'000 abitanti erano 133. A questi andavano aggiunti altri 18 comuni considerati città per ragioni storiche, perché capoluoghi cantonali o perché la loro popolazione cresce fortemente durante l'alta stagione turistica (ad esempio St. Moritz).

Dai dati resi noti giovedì dall'Unione delle città svizzere, emerge in particolare che la popolazione delle 15 città più grandi ha ripreso a crescere dopo un periodo caratterizzato da una certa stagnazione.

L'evoluzione più dinamica è stata constatata in centri di piccola e media importanza, come Opfikon e Bülach, nel canton Zurigo, con rispettivamente +9,2 e +4%, Oftringen, nel canton Argovia, con +4,5%, e Bulle, nel canton Friburgo, con +3,8%.

L'urbanizzazione è inoltre accompagnata da un processo di concentrazione delle strutture, osservano gli autori dello studio. Negli ultimi due anni altri 119 comuni sono infatti scomparsi in seguito a fusioni. Se all'inizio del 2000 si contavano in Svizzera ancora 2'899 comuni, il loro numero era sceso a 2'596 all'inizio del 2010.

swissinfo.ch


Link

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.