Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Psichiatria: solo un paziente su 10 ritorna in ospedale

La psichiatria moderna sembra dar prova di efficacia. Da uno studio dell'Osservatorio svizzero della salute (Obsan) emerge che nove pazienti su dieci ricoverati in un ospedale psichiatrico non ritornano in clinica negli anni seguenti.

La ricerca pubblicata martedì, basata sull'analisi dei dati medici di 154'000 pazienti, è stata voluta per determinare se la psichiatria svizzera è confrontata al fenomeno degli «heavy users», ossia pazienti che fanno «un uso disproporzionato delle risorse a disposizione».

Le conclusioni sono rassicuranti, poiché solo una persona su dieci ha delle ricadute e deve essere di nuovo ricoverata. Secondo l'Obsan, questi casi si spiegano soprattutto con il tipo di problemi del paziente, l'età o il sesso.

La ricerca si è pure concentrata sul fenomeno della «porta girevole», ossia i ricoveri ripetuti nei reparti psichiatrici. Esaminando i dati di 185'000 pazienti, l'Obsan ha constatato un'evoluzione positiva: gli intervalli tra un ospedalizzazione e l'altra si sono infatti allungati.

Questo progresso può in gran parte essere spiegato con il miglioramento dell'offerta ambulatoriale e la maggiore efficacia delle terapie.

swissinfo.ch e agenzie


Link

×