Prospettive svizzere in 10 lingue

Sondaggi: la SSR continuerà a pubblicarli prima delle votazioni

(Keystone-ATS) Anche durante la legislatura 2011-2015 la SSR pubblicherà i suoi sondaggi alla vigilia dei grandi appuntamenti federali. L’incarico è stato nuovamente affidato all’istituto demoscopico GfS Berna, si legge in un comunicato odierno.

Secondo la SSR, l’istituto GfS di Berna soddisfa al meglio i requisiti in materia di qualità, prezzo ed aspettative dell’azienda. L’istituto bernese riproporrà i suoi sondaggi per la prima volta alla vigilia delle votazioni federali dell’11 marzo 2012.

Per migliorare la trasparenza nella Svizzera italiana e romanda, verrà aumentata la campionatura (cioè il numero di interviste) di queste regioni. Inoltre, la SSR e l’istituto GfS Berna hanno pattuito di mettere a disposizione delle università di Berna, Ginevra e Zurigo i dati grezzi integrali dei sondaggi, che rappresentano un prezioso materiale di ricerca.

La SSR conduce questo tipo di sondaggi dal 1998. Nel 2010 – poco dopo la votazione sui minareti – la società aveva deciso di sospendere la pubblicazione dei sondaggi a causa del divario fra le previsioni e l’effettiva volontà popolare espressa.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR