Sorpresa di Prince al Montreux Jazz Festival

È stata inaugurata venerdì al suono di musica latina la 43esima edizione del Montreux Jazz Festival. Per i fans di Prince c'è una buona notizia: lo showman americano darà due concerti nella serata di chiusura, il 18 luglio.

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 luglio 2009 - 18:35

Per assistere alle esibizioni di Prince si dovranno sborsare dai 195 ai 480 franchi. Ma gli organizzatori pensano di ripetere l'impresa del 2007, quando avevano venduto 4500 biglietti nel giro di dieci minuti e il concerto aveva estasiato il pubblico. Quest'anno per i due concerti sono disponibili 8000 posti. La prevendita inizia sabato 4 luglio alle 14:00.

In totale alla celebre manifestazione internazionale sulle rive del Lemano sono attesi circa 200mila spettatori. La prevendita per otto serate all'Auditorium Stravinski e sette al Miles Davis Hall è già conclusa. Ma per evitare il mercato nero, le sere dei concerti alle casse sono venduti dai 100 ai 200 biglietti.

Oltre a un totale di 95 spettacoli paganti, il festival di Montreux offre ogni giorno 17 ore di musica gratuita, ossia i due terzi del suo programma.

Il "la" è stato dato venerdì con una serata cubana. Fra gli artisti in cartellone c'erano il cantante Oscar D'León, un gruppo di salsa di New York e il gruppo Cubanismo.

Alla Miles Davis Hall echeggiavano invece note di tecno, la britannica Leila e i complessi Moderat e Underworld, mentre al castello di Chillon si potevano ascoltare Philippe Djian e Stephan Eicher.

swissinfo.ch e agenzie

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo