Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Svizzera batte Moldavia, ma che fatica!

Capitan Frei esulta dopo aver segnato l'uno a zero

(Keystone)

Missione compiuta per la Svizzera che torna dalla Moldavia con tre punti in più in classifica. I rossocrociati si sono imposti sui padroni di casa per 2 a 0, al termine di un incontro in cui hanno sprecato moltissime occasioni. La partita di ritorno si giocherà il 1° aprile a Ginevra.

Rispettando la logica, gli uomini di Ottmar Hitzfeld hanno vinto contro i moldavi. Ma contrariamente a quanto aveva previsto il Mister della squadra elvetica non è affatto stata "una passeggiata". I rossocrociati hanno faticato a imporsi, non per una strabiliante prestazione degli avversari, ma perché hanno mancato di lucidità nel secondo tempo.

Nel primo tempo della quinta partita valida per la qualificazione ai Mondiali del 2010 in Sudafrica, dopo aver subito la pressione dei padroni di casa per una decina di minuti, gli svizzeri hanno costruito pazientemente il loro gioco alla ricerca del vantaggio. Operazione riuscita ad Alex Frei, che al 38° minuto ha segnato la prima rete.

Ma gli elvetici hanno poi dovuto penare fino ai recuperi per raddoppiare, grazie alla rete liberatoria di Gelson Fernandes al 93°, dopo avere persino rischiato di farsi infilare il goal del pareggio al 90°, con un tiro moldavo che ha sfiorato il palo alla sinistra di Diego Benaglio.

A un soffio dalla beffa

Fra il primo e il secondo goal, gli svizzeri hanno creato numerose occasioni da rete, che hanno però buttato alle ortiche, dimostrandosi incapaci di concludere. Subito dopo il rientro dalla pausa, nel secondo periodo, sono stati vicinissimi alla segnatura per ben cinque volte nel giro di otto minuti, con Nkufo (due volte), Frei, Padalino e Inler.

Gli svizzeri hanno rischiato di pagare caro i ripetuti fallimenti del bersaglio. I moldavi hanno infatti approfittato dei pasticci elvetici per farsi pericolosi. Per tre volte hanno dato i brividi alla squadra di capitan Frei. I padroni di casa hanno persino sfiorato il pareggio grazie a un colpo di testa di Huggel che ha rischiato di trasformarsi in un autogoal.

Speranze per il futuro

Fra i migliori calciatori rossocrociati in campo sabato sera allo stadio Zimbru a Chisinau, oltre al solito Alex Frei e a Blaise Nkufo, c'è stato Marco Padalino. Il luganese si è messo in evidenza con un ottimo lavoro, che ha dato la carica ai compagni di squadra. L'esibizione del centrocampista della Sampdoria promette di regalare soddisfazioni alla Nazionale svizzera.

La speranza è che il ticinese possa confermare il proprio valore già nella
partita di ritorno, mercoledì prossimo a Ginevra. Hitzfeld e i suoi pupilli hanno comunque ancora molto lavoro davanti a loro, se non vogliono far brutte figure nella corsa verso il Sudafrica. Di sicuro i tifosi si aspettano un livello superiore già per il nuovo confronto con la Moldavia. Anche se con la vittoria a Chisinau la Svizzera è ora salita al primo posto della classifica del girone 2 europeo, a pari punti con la Grecia.

swissinfo e agenzie

Moldavia - Svizzera 0-2

Stadio: Zimbru a Chisinau
Spettatori: 10mila
Arbitro: McDonald (Scozia)
Reti: 32' Frei 0-1, 94' Fernandes 0-2
Moldavia: Namasko, Sawinow, Laschenko, Armas (87' Manaliu), Golowatenko, Epureanu, Ionita (56' Cebotaru), Gatcan; Kalinkow, Alexejew, Bugajow.
Svizzera: Benaglio, Lichtsteiner, Senderos, Grichting, Magnin,
Padalino (79' Fernandes), Inler, Huggel, Barnetta (93' Djourou), Frei, Nkufo (79' Derdiyok).

Fine della finestrella

Altri incontri e classifica del gruppo 2

Lussemburgo - Lettonia: 0-4
Israele - Grecia: 1-1

1. Svizzera e Grecia 10 punti
3. Israele 9 punti
4. Lettonia 7 punti
5. Lussemburgo 4 punti
6. Moldavia 1 punto

Tutte le squadre hanno disputato 5 partite

Fine della finestrella

Prossimi appuntamenti

1° aprile: Svizzera - Moldavia
5 settembre: Svizzera - Grecia
9 settembre: Lettonia - Svizzera
10 ottobre: Lussemburgo - Svizzera
14 ottobre: Svizzera - Israele

Fine della finestrella


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×