Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Svizzeri, sempre più un popolo di solitari

Immagine sempre più frequente: una mamma sola con i figli a carico

(Keystone)

I «single» in Svizzera continuano ad aumentare: in un'economia domestica su tre vive ormai una persona sola.

Cambiano in genere le forme di convivenza: sono in crescita anche le coppie senza figli e le famiglie monoparentali.

La società cambia le sue forme: la grande famiglia tradizionale non è ormai più che un ricordo. Tra il 1990 e il 2000, afferma infatti l'Ufficio federale di statistica (UST), il numero delle economie domestiche è aumentato (+9,6 per cento) più della popolazione residente (+6,0 per cento).

La risposta alle cifre è semplice: sempre più persone scelgono o sono obbligate a vivere indipendentemente e i nuclei familiari diventano sempre più piccoli.

Il fenomeno delle persone sole si concentra soprattutto nei cantoni e nei comuni urbani: la quota più elevata si riscontra a Basilea Città. Nella città sul Reno, un appartamento su due ospita un solo inquilino.

Ma anche a Ginevra e Zurigo il fenomeno è consistente: due economie domestiche su cinque sono curate da una sola persona. Sul piano nazionale, più di un terzo (36 per cento) dei nuclei domestici sono costituiti da una sola persona.

Società satellitare

Nei dieci anni che dividono i due censimenti nazionali, la dimensione media delle economie domestiche è scesa rispetto al 1990 da 2,33 a 2,24 persone. La media più bassa è stata registrata a Basilea Città (1,87 persone), seguita da Ginevra e Zurigo (2,11 e 2,12).

I nuclei domestici formati da due persone rappresentano oggi il 28,2 per cento della popolazione, pari a 1,97 milioni di persone. Seguono i nuclei di 4 persone (23,5 per cento), di 3 persone (17,3 per cento) e i single (16,0 per cento). Il 15 per cento della popolazione, infine, vive in nuclei costituiti da 5 o più membri.

Al polo opposto figurano i cantoni a prevalenza agricola e cattolica: Appenzello Interno (2,68 persone) vanta la media più alta. Lì il matrimonio è ancora in voga e le famiglie vivono in modo tradizionale.

Niente figli

In termini assoluti le economie domestiche formate da coppie senza figli sono aumentate negli ultimi dieci anni a un totale di 850'000 unità. Sebbene la tendenza sia meno marcata, rispetto al decennio precedente, anche qui si nota un mutamento che preoccupa soprattutto la politica: una società senza figli non ha contribuenti futuri che compensino l’invecchiamento e contribuiscano al funzionamento delle assicurazioni sociali.

L'incremento (+12,5 per cento) risulta meno marcato rispetto al dato rilevato tra il 1980 e il 1990 (+28,9 per cento), ma rimane forte e la fine non sembra in vista.

Anche nuclei costituiti da genitori con uno o più figli sono diminuiti del 2,3 per cento a complessivi 898'000, mentre le famiglie monoparentali, anche a causa del crescente numero dei divorzi, sono progredite dell'11,2 per cento a 161'000 unità.

Nuove famiglie

Tra il 1990 e il 2000 la percentuale di coppie non sposate è aumentata del 28,6 per cento: si tratta di una cifra che va però relativizzata in considerazione del numero abbastanza ridotto di queste coppie in termini assoluti (189'000 economie domestiche, di cui 36'000 con uno o più figli).

Gli stranieri residenti nella Confederazione sono meno solitari degli svizzeri: il 61 per cento vive infatti in nuclei formati da coppie con figli. Di tutti i giovani che hanno meno di 18 anni i quattro quinti vivono in un'economia domestica gestita da una coppia coniugata. Il 13 per cento vive con un solo genitore e il 3 per cento con una coppia non coniugata.

swissinfo e agenzie

Fatti e cifre

Oltre un milione i «single» elvetici
850'000 coppie senza figli (28,2%)
898'000 famiglie con figli (29,7%)
28,6% delle coppie non sono sposate
11,2% sono le famiglie monoparentali
A Basilea vivono in media meno di 2 persone per economia domestica

Fine della finestrella

In breve

Il numero delle economie domestiche cresce più velocemente della popolazione. Dunque: le famiglie che condividono lo stesso tetto sono sempre meno numerose.

Nel 1960 solo il 14,2% delle economie domestiche era composta da una sola persona. Nel 2000 i «single» erano ormai il 36% della popolazione.

Malgrado la tendenza alla satellizzazione sia costante, ancora quattro quinti della popolazione vive in un contesto familiare in cui vivono anche dei bambini.

Fine della finestrella


Link

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×