Swisscoy in Kosovo: due nuovi comandanti

A sei mesi dall'entrata in funzione, il contingente Swisscoy di soldati svizzeri nel Kosovo avrà due nuovi comandanti. Il tenente colonnello Urs Straub, 41 anni, e il maggiore Stefano Trojani, 34 anni, assumeranno le nuove funzioni il 23 marzo prossimo.

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 febbraio 2000 - 17:25

Il Dipartimento federale della difesa (DDPS) ha annunciato che Straub succederà al tenente colonnello Christoph Brun quale responsabile di tutti i militi svizzeri dislocati nei Balcani. La sua responsabilità si estenderà sia agli effettivi svizzeri nel Kosovo, sia alla compagnia di rifornimento in Macedonia.

Il ticinese Stefano Trojani subentrerà a Urs Maibach al comando della compagnia Swisscoy. Secondo il DDPS, queste rotazioni dopo sei mesi erano previste sin dall'inizio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo